Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Pro Gorizia cinica. Il Codroipo invece non graffia

Vittoria per 3-0 dei padroni di casa grazie alla doppietta di Specogna e alla deviazione di Lombardi

PRO GORIZIA – CODROIPO 3-0
Gol: 44’ e 57' Specogna, 58' Lombardi.

PRO GORIZIA: Miani, Vecchio, Cantarutti, Cerne (29’pt Crevatin), Klun (41’st Ingrande), Millo, Lombardi (44’st Derossi), Catania, Piscopo M., Grion, Specogna; allenatore: Gaggioli.

POL. CODROIPO: Peressini, Beltrame (31’st Nardini), Casarsa, Bortolussi, Nadalini, Visintin, Pavan, Tuan (20’st Torresan), Michielon (4’st Facchini), Ietri, Lascala (20’st Turri); allenatore: Barel.

Una Pro Gorizia che si riscopre cinica sotto porta batte 3 a 0 il Codroipo e coglie tre punti fondamentali nella corsa salvezza. Vittoria che vale doppio e ottenuta soprattutto con le reti degli attaccanti. Il primo tempo è equilibrato da ambo le parti senza grosse occasioni. Al 35’ la Pro Gorizia si rende pericolosa con un colpo di testa di Klun che sfiora l’incrocio. Sul finire del primo tempo i biancazzurri trovano il vantaggio: Marco Piscopo imbecca Lombardi che recupera palla sul difensore, entra in area e a tu per tu mette al centro per Specogna che non sbaglia e porta avanti i suoi.

La ripresa prosegue sulla falsariga del primo tempo, ma la Pro nel giro di pochi minuti raddoppia e chiude la partita. Al 12' Marco Piscopo controlla una palla in area, mette al centro e Specogna è bravo ad anticipare il difensore e a mettere in rete la doppietta personale. Un minuto dopo arriva anche il tris: Crevatin va sul fondo e mette al centro, il pallone balla in area e arriva tra i piedi di Lombardi che insacca. Ultima emozione al 31’ con un gran tiro di Marco Piscopo che termina fuori. La squadra di casa poi controlla senza troppe difficoltà le incursioni friulane e conquista l'intera posta.

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01815 secondi