Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UDINESE - De Paul salva i bianconeri in extremis

Meglio i friulani nel primo tempo, Lasagna centra la traversa in avvio. Okaka ci prova in seguito, Ripresa da calma piatta, De Maio regala a Bisoli il pallone del vantaggio. Nel recupero arriva il pari del numero 10

BRESCIA – UDINESE 1-1
Gol
: al 36’st Bisoli, al 4y’st De Paul

BRESCIA: Joronen, Sabelli, Chancellor, Cistana, Martella, Bisoli, Tonali, Dessena (68' Bjarnason), Spalek (60' Zmrhal), Balotelli (84' Donnarumma Al), Aye'. All.: Lopez

UDINESE: Musso, De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck, Stryger Larsen, De Paul, Jajalo (52' Mandragora), Fofana, Sema (79' Zeegelaar), Okaka, Lasagna (72' Nestorovski). All.: Gotti

ARBITRO: Marco Piccinini sez. Forlì

Al “Rigamonti” di Brescia l’Udinese esce con un punto acciuffato in extremis al secondo di recupero e viene avvicinata in classifica da Sampdoria e Lecce. Ed è andata bene ai bianconeri, giacchè Bisoli all’’81’ aveva illuso le rondinelle che di punti ne han bisogno come l’aria. Anche ai friulani ne servono e il brodino tiepido è già qualcosa in più rispetto a tornare a casa a mani vuote dopo gli ultimi capitomboli.

Dopo 2’ minuti Lasagna centra la traversa con un tiro da fuori area e poco dopo l’arbitro Piccinini prende un abbaglio assegnando un rigore all’Udinese per un presunto mani di Bisoli, poi smentito dal Var. Ancora Lasagna impegna Joronen e Balotelli, oggi capitano, manda di poco alto. Va vicino alla rete Okaka, la colpisce dalla parte sbagliata e il primo tempo termina tra qualche fischio all’indirizzo dei lombardi.

Il poco ardore si spegne nei primi 20 minuti della ripresa. Ci prova De Paul a solleticare Joronen senza esito. A risvegliare le squadre di pensa De Maio con un rinvio da incubo sulla punizione di Sabelli, regalando la sfera a Bisoli, la cui conclusione centrale passa fra le gambe di Musso e finisce in rete. Al 92’ De Paul calcia un pallone vagante in diagonale e stavolta Joronen nulla può.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06356 secondi