Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Cambia tutto nel finale. E la Manzanese resta in fuga

La squadra di Rossitto ribalta la situazione e supera per 2-1 il Fontanafredda. A -2 incalza il Brian Lignano, mentre il Torviscosa al 95' subisce il pareggio del Ronchi. Nardi rilancia la Pro Fagagna, la Pro Cervignano non concede spazio al Primorje, la Pro Gorizia a trazione Specogna mette il dito nelle difficoltà del Codroipo. Pareggi a Fiume Veneto e, fra tante emozioni, a Tricesimo

Ultimi minuti di fuoco nell'Eccellenza e così, sfuma proprio in extremis l'aggancio in vetta alla classifica. A due terzi del percorso, invece, la Manzanese si tiene stretta il primato, il Brian Lignano incalza a 2 lunghezze, mentre il Torviscosa scivola a -4 e sente il fiato sul collo della Pro Fagagna, giunta ad un solo punto dall'undici di Pittilino
Temeva - e a ragione - l'incrocio con il lanciatissimo Fontanafredda il timoniere della Manzanese, Fabio Rossitto. Apprensione resa manifesta dal gol di Zusso al minuto 51'. Ma gli orange sono diventati squadra vera e hanno ribaltato la situazione impattando subito con Roveretto e cogliendo all'88', grazie al redivivo Corvaglia, l'importantissima vittoria. 
Ha risposto da par suo il Brian Lignano, regolando il Lumignacco: 3-0 il risultato, ma solo nell'ultimo spezzone di gara i padroni di casa hanno messo al sicuro l'affermazione, ossia quando Cusin e Zigon hanno ampliato il vantaggio iniziale firmato da Bergamasco, gettandosi così alle spalle una partita insidiosa. 
Non è un periodo fortunato quello che sta vivendo il Torviscosa: i biancazzurri a Ronchi passano in vantaggio al 19' con Toso, non riescono a chiudere la partita e al 95' subiscono il pareggio di Markic
Torna a far la differenza bomber Nardi: è il centravanti, frenato dai problemi fisici, a determinare l'esito di Pro Fagagna - Gemonese, colpendo al minuto 78. Ripartono i rossoneri di Cortiula, i giallorossi restano a mani vuote, ma dimostrano di esserci. 
Brillano Pro Gorizia e Pro Cervignano. E' una vittoria che spazza via probabilmente le ultime nubi quella colta dalla squadra di Coceani sul Codroipo: la Pro Gorizia trova nel giovane Specogna (reti al 44' e 57') il mattatore di giornata, infine l'indiavolato Lombardi al 59' piazza la mazzata che costringe alla capitolazione i rossi di Barel, ancora una volta incapaci di trovare la via del gol e, nell'occasione, di aggrapparsi agli ex di turno Ietri e Visintin, che pure avrebbero voluto lasciare il segno. 
La Pro Cervignano, dal canto suo, s'impenna sul terreno del fanalino Primorje (3-1 sul Carso per la squadra di Tortolo, che affonda i colpi con Serra, Muffato e Nin), dando costanza alla sua navigazione tranquilla ed, insieme, esaltante. I play-off sarebbero un traguardo fenomenale. 
Completano il quadro i pareggi maturati a Fiume Veneto (senza gol il confronto tra i padroni di casa e il Flaibano) e a Tricesimo, dove invece non mancano le emozioni forti; la Virtus Corno, avanti di due reti (Meroi e Tomada), viene raggiunta dalla doppietta dell'ex De Blasi (anche un rigore), poi si riporta a condurre con Libri, prima di subire all'86' il definitivo aggancio sul 3-3 di Llani. E' un punto che fa classifica e morale, soprattutto per gli azzurri di Zucco


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...











PRIMA C - Un Santamaria da sballo. Sangiorgina e Isonzo corsare

Se ce ne fosse ancor bisogno, il Santamaria ha dimostrato anche in questo mercoledì dedicato ai recuperi della 15ª d’andata di essere una spanna sopra le altre. Lo ha fatto andando a vincere dove finora c’era riuscito solo il San Canzian più di tre mesi fa, ossia a Basovizza, fortino dello Zarja, infli...leggi
22/01/2020

SERIE D - Delta e Caldiero evadono, il San Luigi si ribella

Quarta di ritorno negativa per le regionali impegnate nel logorante e tostissimo girone C di serie D. Il bilancio è di due pareggi (Chions e San Luigi) e altrettante sconfitte (Cjarlins Muzane e Tamai), con una classifica poco brillante, ma pur sempre aperta a ogni sviluppo o quasi. Intanto, chi gode sempre è il Campodarsego, che sotto 0-2 i...leggi
19/01/2020

ECCELLENZA - Torviscosa e Brian missili in trasferta

Il fattore trasferta colpisce ancora e con le solite protagoniste, ossia Torviscosa e Brian Lignano, che continuano a risultare a pieni giri lontano da casa. I biancazzurri di Pittilino volano a quota 38 sbancando Manzano nella rivincita della finale di Coppa. Firmano il big-match Zetto in apertura ...leggi
12/01/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02091 secondi