Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


TERZA A - La Ramuscellese si affida a Letizia per tornare in Seconda

Il bomber neroverde parla delle sue caratteristiche e del campionato che punta a vincere

Kevin Letizia, gol e dribbling al servizio della Ramuscellese, che dopo la retrocessione dalla Seconda sta cercando l'immediato ritorno in quella categoria: "Ci siamo messi in una buona situazione di classifica e dobbiamo continuare assolutamente così. Si va verso la fine quindi sbagliare adesso significherebbe mandare tutto in fumo".

Uno strano saliscendi dei neroverdi che non riesce a rimanere in Seconda Categoria: "Purtroppo è così e non so neanche spiegare questa situazione. L'anno scorso siamo anche stati sfortunati perchè il fallimento della Tilaventina ci ha fatti slittare in ultima posizione e non abbiamo neanche potuto disputare i playoff. Quest'anno invece il livello è più basso e con soli due innesti, Sclippa e Biasin che ci stanno dando una grossa mano in difesa, stiamo facendo un ottimo campionato".

L'organico è ben bilanciato: "Siamo una rosa ampia, sono arrivati anche alcuni Juniores della Spal che giocano spesso e fanno bene, c'è sempre qualcuno pronto a fare cose egregie nonostante le defezioni".

Sul modulo: "Siamo partiti con il 4-4-2, poi in una partita contro il Coseano siamo passati al 4-3-1-2 per rimontare. Da quel momento in poi abbiamo usato molto più spesso questo modulo e ci dà le stesse garanzie del vecchio modulo ma con un atteggiamento più offensivo".

Il campionato propone tante insidie: "E' un campionato molto strano, ci sono tante squadre che possono vincere. Ora abbiamo preso qualche punto di vantaggio dalla terza ma ogni partita è una battaglia. Sabato abbiamo l'anticipo contro il Varmo che non fara eccezione, loro vengono da sette risultati utili ed hanno un'ottima media gol, subendo poco come noi".

Le sue caratteristiche e l'andamento in quest stagione: "Sto cercando di dare sempre il massimo anche se non è sempre facile. Il mio presidente mi sprona spesso per farmi segnare più gol, non è mai contento come del resto anch'io, bisogna sempre migliorarsi. Sto andando bene, il colpo di testa non è il mio forte perchè avrò fatto un paio di gol in carriera, ma me la cavo con entrambi i piedi. Mi piace dribblare, non sono un velocista ma nel breve riesco a saltare l'uomo, dovrei fare meno finte".


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01834 secondi