Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


STATISTICHE - Primorje, gol dopo 1273'. Il Codroipo digiuna da 575'

Mormile sfata il tabù, ma la rete non porta punti ai carsolini. Buso capitola dopo 493', anche Argenta, Strukelj e Libanoro hanno visto finire la loro serie di gare trascorse senza incassare gol

Statistiche dai campionati dilettantistici regionali.

Number-one

Una conferma su tutti e alcune bocciature eccellenti, hanno irrorato di parecchie novità il “Numer-One” settimanale. La leadership di Scaini e Piccinno non corre pericolo: i due portieri del Fiumicello sono arrivati a 640' di fila senza subire gol; l’ultimo incassato è stato quello all'80' segnato da Pitton del Flambro. Ha una fase difensiva davvero robusta pure il Lestizza. I pali sono protetti da quasi 570’. Sul terzo gradino del podio si assesta Nicodemo della Sanvitese con uno score di 412’. Segnali di fuoco arrivano dal “ragno” Dalla Libera della Vivarina (Terza A), che entra di slancio con un bonus di 346’. Vola in prossimità dei 300’ l’imbattibilità della porta (ultimo gol dal Gonars) del San Canzian Begliano. Torna sulla ribalta il n. 1 del Tagliamento, saracinesca da 280’. 
La new-entry è Guerin del Latisana Ronchis, vigile da 256’. Il trevigiano Bordignon, n. 1 del Brian Lignano, non subisce gol (in casa) da 270’. Buiatti, baluardo della Manzanese in campo esterno non si piega in fondo al sacco da 270’.  
L’estremo del Mereto non incassa gol da 226’. Il cividalese Miani, giovane portiere della Pro Gorizia, ha dato il là all’arrampicata con 219’. L’Arzino si affaccia con una resistenza esterna di 220’ tondi. La porta del Chiavris è sbarrata da quasi 300’. Villanova, una barriera da 220’. Una solidità tutta da modellare sono i 192’ (Paulich/Bole), saracinesche del Montebello Don Bosco.

Pollice verso… 

Al Corva (Promozione A) è Libanoro a doversi arrendere dopo 202’. Anche il navigato Buso è arrivato al capolinea. La striscia da immacolato alla Pro Romans Medea, è durata 493’. Nella stessa direttrice è finito out (oltre 400’) Argenta, estremo del Glemone. Anche Strukelj del Fontanafredda si è arreso alla capolista Manzanese. I pali rossoneri hanno resistito per 230’. Stessa sorte per la rete dell’Union 91, impallinata a 231’.

Gol & gol…  

Un calcio alla “s” e il Primorje, finalmente, ha riassaporato la gioia del gol dopo una rincorsa di 1273’. Però la stoccata di Mormile non ha portato in dote punti, visto che il confronto con la Pro Cervignano è terminato 3-1 per i gialloblù friulani. Il gol, un sollievo, l’ha agganciato pure la Nuova Pocenia, in rete dopo 331’. Un peso che si è tolto la Bujese, alla marcatura dopo 362’. In zona è tornata a graffiare la Pro Fagagna, in panne per 257’. Ha interrotto la parentesi-no il Mladost che ha aggiornato il tabellino a 285’. Nell’isontino La Fortezza Gradisca ha fatto centro dopo 244’.  

No-gol…
Si fa sempre più lastricato il cammino del Codroipo verso la porta avversaria: l’undici del confermato Nerino Barel non gonfia il sacco da 575’.  L’attacco del Valeriano Pinzano continua a brancolare nel buio e la negatività (casalinga) dell’attacco fotografa 367’, da sfatare in fretta.
In un tunnel cieco è entrato l’Udine Keepfit, all’asciutto da 360’. La Gemonese, in versione esterna, manifesta la posizione di stallo e l’attacco non incide da 315’. Il Turriaco non fa rotolare il pallone nel sacco da 256’. Reanese con le polveri bagnate da 215’. Nemmeno il Trieste Calcio (esterno) gongola davanti a 228’ di astinenza. Il Lumignacco tra le mura domestiche non la butta dentro da 257’ (Appiadu alla Virtus Corno). La Torreanese, il Flumignano e l’Aquileia non fanno breccia in area di rigore da quasi 300’, mentre il Prata Falchi evidenzia un parziale disagio nei sedici metri, un periodo in chiaro-scuro che tocca i 190’. Il Coseano in trasferta non inquadra la porta avversaria da 195’.

Flavio Cipriani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,25779 secondi