Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - ToffoliCar e Corva cercano invano l'affondo

All’immediato vantaggio dei cordenonesi dopo 60 secondi, gli ospiti non si demoralizzano. A metà ripresa acciuffano il giusto pari. La stanchezza prevale ma entrambe provano inutilmente a prevalere l’una sull’altra

Allo stadio “Assi” di Cordenons il ToffoliCar ospita gli amatori Corva nella seconda giornata del girone di Coppa Csi, entrambe deluse dalla mancata qualificazione al girone Elite.

Inizio bruciante del ToffoliCar, alla prima azione. dopo 60 secondi, infila il portiere Savoia con una discesa fulminea sulla fascia con battuta a rete di Enrico Fantuz. Nonostante il gol subito, il Corva non si perde d'animo ed inizia a fare gioco chiudendo gli avversari in difesa, senza peraltro essere particolarmente pericoloso nelle svariate azioni d'attacco. Il ToffoliCar si difende bene e approfitta di alcuni contropiedi senza impensierire la difesa avversaria.

Nel secondo tempo stesso copione e, seppur con Bressan in difficoltà per un colpo subito da un avversario sul finire del primo tempo, lo stesso riceve al 25’ un lancio lungo di Gardenal e, dopo aver dribblato il difensore, infila il portiere in uscita e fa 1-1. Sul campo grande le squadre, stanche, commettono qualche fallo di troppo e si arriva alla fine con un pareggio giusto, senza particolari ulteriori occasioni da rete, seppur entrambe cerchino il colpo del ko.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02238 secondi