Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC PN - Vertice stravolto, comanda il Vecchio Amore

La squadra di Montereale ribalta l’ex capolista Sacile. Ne approfittano anche Primo Maggio e Real Cordenons per sorpassare i liventini. Milan Club corsaro a Visinale, gli Avvocati a valanga sul Pescincanna



Nessun pareggio nella sesta giornata del girone Paradiso della Lcfc pordenonese ma anche il fattore campo è andato vicino a cappottarsi con tre vittorie esterne su cinque gare in programma.

Quella più eclatante arriva dagli Avvocati che hanno sbancato il campo del Pescincanna per 6-2 anche se entrambe restano nelle zone basse della graduatoria. Vollaro mette a segno una tripletta, due reti le fa Zanardo e una il vice capitano Ciacci. Per i padroni di casa vanno in gol Di Palma e Giannone.
Successo fuori casa anche per il Primo Maggio colto a Budoia per 1-0 e il secondo posto rimane inalterato per la formazione di Fiume Veneto, il cui match-winner risponde al nome di Toffolo.

Più cospicuo il punteggio con cui il Milan Club supera sul terreno di Ghirano il Visinale per 3-1, rimanendo così nella parte sinistra della classifica. Bucciol va a referto per i locali, mentre Ranaldi, Lene e Quevani sono i marcatori dei milanisti.
Sul secondo gradino, oltre al Primo Maggio, c’è sempre il Real Cordenons che ha battuto e scavalcato il Cimpello per 1-0 con la rete decisiva messa a segno da Cortese al termine un match contrassegnato da ben 8 cartellini gialli, di cui sei ai vincitori, e uno rosso per l’ospite Fantastico.

Nell’anticipo di sabato netta vittoria del Vecchio Amore sul detronizzato Sacile, uscito dal “Sandro Pertini” con tre reti sulla gobba. A caricarle sono stati Cover, Magris e il capitano dei pedemontani Guelfi.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03057 secondi