Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC - Il derby sorride alla Fortezzaland. I Gunners non si fermano

Divano a due piazze sul podio, Colunga e Dinamo Korda portano il cuscino. Cassacco liquida il Pozzuolo e aggancia il Majano

E’ andata regolarmente in scena la giornata numero 16, ossia la 5ª di ritorno del girone A di Prima categoria con ben 4 successi esterni e uno solo sul rettangolo di casa. Questo giocato al parco Colonia di Osoppo tra la Fortezzaland e il Majano, un derby pedemontano vinto dai “castellani” per 3-1 che rimangono sempre al secondo posto, ad una lunghezza dai Gunners. Le reti degli osovani portano le firme di Spilotti, Venturini e Tomasini. Per i majanesi gonfia la rete soltanto Silic.

Fra “guerrieri” e “cannonieri” è lotta aperta e lo si evince anche dal punteggio con cui gli “addetti ai pezzi” sbancano Laipacco con il finale di 5-3, mantenendosi in vetta al girone. A sparare le cinque sfere nella rete avversaria sono stati due volte Roberto Costantini e Caruzzi e una Mestroni. I Warriors sono riusciti ad abbattere soltanto tre cannoni con la doppietta di Rossini e centro di Inserra.

Una coppia sul terzo gradino formata da Dinamo Korda e Colugna, entrambi usciti vittoriosi dalla rispettive trasferte di Campeglio e Racchiuso. I cividalesi della Dinamo si sono imposti, vincendo con un secco 3-0 il derby dopo tre anni, frutto di due reti realizzate da Cibert e una, nel mezzo, da Ramundo. Il Colugna torna da Attimis con il successo per 2-0 sul Racchiuso ottenuto con le marcature di Zampollo e Maiero.

Con il punteggio di 3-0 anche il Cassacco esce vittorioso dal campo di Zugliano superando il Pozzuolo. Dopo il vantaggio con un diagonale di Di Rofi, i padroni di casa si vedono respingere sulla riga il possibile pareggio e subiscono subito dopo il secondo gol da Risico di testa, imitato da Berton agli sgoccioli del match.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

ANCONA DUE - Peressotti: proseguire sarà dura

E' un periodo duro per tutta la nazione dal quale purtroppo, anche a livello calcistico, si fatica a vedere una via d'uscita. Qualsiasi manifestazione sportiva è stata bandita per contrastare la minaccia Coronavirus ed il rischio ch...leggi
12/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020














Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03139 secondi