Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LEON BIANCO B - Maran: siamo una grande famiglia

Il tecnico dei cormonesi è entusiasta della rosa a sua disposizione: "Avere giocatori del calibro di Colakovic, Visintin e Condolf, Predan e Ruffini, penso che sia un lusso"

Secondo anno nel Campionato Collinare per il Leon Bianco B (3^/B), società che insieme all'omonima squadra A rappresenta il comune di Cormons. Se nella passata stagione c'è stato un fisiologico periodo d'adattamento, quest'anno inizia a farsi vedere il bel gioco che mister Andrea Maran vuole imporre ai suoi.
Proprio con il tecnico abbiamo parlato del campionato fino ad ora disputato e sulle altre squadre del girone: "E' il secondo anno che facciamo il Collinare: l'anno scorso abbiamo fatto un po' d'esperienza, essendoci regole leggermente diverse rispetto alla Figc, mentre quest'anno siamo partiti già avvantaggiati dopo esserci integrati bene in questo torneo. Abbiamo faticato un po' dal punto di vista numerico e spesso abbiamo dovuto tesserare qualche giocatore in extremis per scendere regolarmente in campo. In classifica siamo messi abbastanza bene anche se ultimamente abbiamo avuto qualche problema di troppo, viaggiamo a metà classifica ma con qualche difficoltà in meno avremmo potuto ricoprire una posizione più alta. Se si tornerà a giocare non avrò preoccupazioni perchè ho molta fiducia in questo gruppo, si respira un clima sereno come si può notare nel terzo tempo che svolgiamo regolarmente nel post-partita, che attira tanta gente nel nostro chiosco".
Un girone forte e con tanti giovani talenti: "Ci sono squadre molto organizzate, con tanti calciatori giovani. Il Collinare accoglie anche giovani atleti diciottenni. Anche noi abbiamo delle giovani leve di tutto rispetto con Merenda, che ha diciannove anni ed ha già siglato quattro reti ed il neo arrivato Pellos che si è inserito molto bene nel gruppo. Alcune compagini sono meglio organizzate di noi, secondo me tra Staranzano, San Vito e Villesse ci sarà una bella lotta per la vittoria finale".
Qualche defezione di troppo fino ad ora, che mister Maran si augura di recuperare dopo la sosta: "Al ritorno spero di avere la rosa completa a disposizione, perchè posso contare su giocatori molto importanti. Purtroppo non sempre può essere così, quindi cercheremo di adeguarci".
Il fortino del Leon Bianco B attira sempre i complimenti degli addetti ai lavori: "Solitamente giochiamo il sabato nel nostro gioiellino, che chiamo il "Camp Nou degli amatori". Grazie al lavoro di tutti il nostro campo è sempre curatissimo ed è sotto gli occhi di tutti, anche quando la Nazionale giovanile è venuta a Cormons per una rifinitura ci hanno fatto tanti complimenti per il manto erboso".
Sulla rosa: "Non faccio distinzioni tra i giocatori perchè sono tutti delle grandissime persone e si mettono sempre a disposizione. Non voglio dare meriti ad un giocatore rispetto ad un altro, è anche vero che avere giocatori del calibro di Colakovic, Visintin e Condolf, che milita anche nel campionato di categoria, ma anche Predan e Ruffini, penso che sia un lusso. Sono giocatori che hanno fatto categorie alte e per me è un piacere perchè si vede sempre un gran calcio che permette a gente che non ha potuto fare calcio a certi livelli, vedi Ancora e Fazzari, di esprimersi al meglio ed arrivare quasi al loro livello. Siamo una grande famiglia, sia noi che il Leon Bianco A: a fine partita se si vince si fa festa ma anche in caso di sconfitta restiamo uniti con tanto entusiasmo".
Lotta a tre nelle zone alte: "Secondo me se la gioca con lo Staranzano e con il San VIto, sarò una lotta a tre. Loro hanno sicuramente delle grandissime individualità: sia all'andata che al ritorno abbiamo perso ma li abbiamo messi in difficoltà".

L.C.F.C Terza Categoria B 2019/2020

Rosa Leon Bianco B


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/03/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



LCFC - A Cormons si prospetta incertezza

Non bastasse il problema “Covid-19”, a mettere, in allarme diverse società sono le attuali restrizioni sugli spostamenti oltre confine. Per quale motivo? Guardando oltre la fine dell’attuale emergenza, quando potranno riprendere al...leggi
27/03/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020












UISP - Variazione recuperi

A parziale modifica di quanto pubblicato nel precedente articolo riguardo ai recuperi del campionato Over 40 Uisp, si rende noto che la st...leggi
12/02/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02127 secondi