Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ATLETICA - Meeting Sport e Solidarietà forse in pista ad agosto

La manifestazione di Lignano rischia l'annullamento ma l'organizzatore Dannisi vuole provarci: "Speriamo di poter scendere in pista per lanciare un messaggio di speranza"

Annullare o rimandare ad agosto il 31° Meeting Sport Solidarietà? Tanta la voglia di resistere e altrettante le variabili che la Nuova Atletica dal Friuli e il Presidente Dannisi stanno ponderando di concerto con la Federazione per decidere se e quando portare in pista a Lignano il grande spettacolo sportivo e solidale.

Difficile fare previsioni fino a quando non si conosceranno le nuove disposizioni sanitarie che influiranno sulla preparazione degli atleti e sul nuovo calendario internazionale, già rivoluzionato dopo il rinvio delle Olimpiadi e su cui pende l’incognita degli Europei; tuttavia, cancellata la data del 2 luglio, la NAF sta lasciando una porta aperta per agosto.

La vocazione internazionale di Sport Solidarietà, che solo lo scorso anno ha portato in pista le stelle dell’atletica in rappresentanza di 34 nazioni assieme ai paralimpici, alle giovani promesse regionali e ai master, è messa a dura prova anzitutto dall’evoluzione della pandemia e dalle conseguenti ricadute economiche.

All’Hotel Fra i Pini, la casa lignanese del team giamaicano che dal 2006 ha scelto la cittadina balneare per gli allenamenti e che da sempre è testimonial di Sport Solidarietà, è arrivato il sostegno di Shelly-Ann Fraser e di molti atleti caraibici. Rinviata a Tokyo 2021 la conclusione della stellare carriera della Fraser e il riscatto di Elaine Thompson, in Giamaica il team continua la preparazione sotto la guida di coach Francis. L’auspicio è quello di tornare presto al Teghil, la pista portafortuna dove “costruire” medaglie pesanti come le 14 conquistate ai Mondiali di Doha.

“Anzitutto la salute, ma speriamo di poter scendere in pista perché questo significherebbe che il peggio è passato e poter trasmettere tramite lo sport un messaggio di speranza, l’invito a non mollare fino a quando non si è raggiunto il traguardo”, queste le parole del Patron Dannisi che, dal 1990, è motore dell’iniziativa caratterizzata dall’eccellenza sportiva e dalle concrete ricadute solidali a favore di persone con disabilità.

Ancora tutta da valutare l’opzione di trasformare i meeting italiani del circuito in appuntamenti espressamente dedicati agli atleti azzurri che, dopo lo stop obbligato, saranno alla ricerca di risultati e di misure valide a livello internazionale.

Non solo spettacolo ma, in linea con quanto espresso dagli organizzatori degli altri meeting italiani, la NAF non nasconde che per lo svolgimento dell'iniziativa quest’anno sarà ancor più determinate poter contare su risorse pubbliche e private.

Foto: Paolo Sant

https://i.imgur.com/gNKfPCw.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/04/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




BASKET A2 - Pedone: fermarsi è un obbligo

Che la ripartenza fosse quantomeno problematica, se non impossibile, l’avevano intuito tutti. E ora la stagione del basket e quella dell’Apu Old Wild West è storia. Una storia interrotta: terminata senza vincitori n&egra...leggi
07/04/2020

BASKET - Game over anche per la serie A2

Game over. Perché, nel giro di un paio d’ore (ultima decisione attorno alle 19) la Federazione Italiana Pallacanestro ha anticipatamente (e giustamente) archiviato gli ultimi due campionati ancora in sospeso: quello di serie A...leggi
07/04/2020

BASKET FEMMINILE - Conclusa la A2, arrivederci Delser

Lentamente, ma inesorabilmente, tutti ne stanno facendo una ragione. Anche il basket che, un tassello alla volta, sta procedendo alla cancellazione dei suoi campionati. E’ infatti di ieri la decisione della Fip di dichiarare concluse...leggi
04/04/2020

BASKET - Campionati regionali, la Fip dice stop

Piano piano anche il mondo dello sport comincia a capire. Alla luce (ma sarebbe meglio dire del buio) della grave emergenza in corso e in attesa di deliberare sui destini di serie serie A1, A2 e B, il numero uno della Fede...leggi
27/03/2020


BIATHLON - Il ruggito di Lisa Vittozzi

L’unico sport ancora in attività in tempi di blocco totale (ma la reginetta Wierer non le ha mandate a dire: “Tutto il mondo si ferma, noi no”, il giustificato lamento di “Doro”), il bi...leggi
14/03/2020










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02545 secondi