Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SALVATORE PENSO - Il punto sulle giovanili del Ronchi

Il dirigente amaranto esamina il momento attuale della gioventu' ronchigina

Spesso dietro le quinte ma in prima linea con la sua squadra Juniores nel seguirla costantemente e fornire risultato e alcune note sulle partite della formazione amaranto. Parliamo di Salvatore Penso, dirigente nonché componente del direttivo del Ronchi, appassionato sportivo non solo di calcio. A bocce ferme ci racconta come stava procedendo l’attività nei pressi dell’aeroporto prima dello stop per l’emergenza sanitaria. 

CONTATTI- Sto passando il tempo curando il giardino, ho un sacco di lavoretti da fare ma nel contempo sono in piena crisi di astinenza da calcio. Da un mese non vedo un campo di calcio, uno spogliatoio, i ragazzi della mia squadra juniores. Con loro ci sentiamo mediante i programmi di video conferenze ma nulla di più.

SALUTE- Stiamo tutti bene, nessuno in società ha avuto alcun problema sanitario e speriamo rimanga così. Ci auguriamo questa maledetta epidemia passi o almeno si attenui al più presto per poter uscire dalla “quarantena” e magari riprendere un po’ l’attività.

JUNIORES -  L’attuale nostra classifica non è certo buona. Da un punto di vista mi sarei aspettato qualcosa di più, dall’altro paghiamo l’inesperienza avendo quasi tutti i ragazzi del primo anno di categoria, un buon 90 per cento del 2002. Ciò ha pesato molto, specialmente nelle prime partite. E questi risultati negativi hanno un po’ demoralizzato i ragazzi e la mancanza di convinzione nei propri mezzi ha fatto il resto.

CONSIDERAZIONI -  Mio figlio Nicola, oltre a giocare con la prima squadra del Pieris, svolge anche il ruolo di dirigente degli juniores provinciali e pertanto ci confrontiamo spesso su vari aspetti. Ed assieme ad un altro nostro dirigente del Ronchi siamo arrivati alla conclusione che, forse, considerando l’età e l’inesperienza della squadra, nel caso ci avessimo iscritto al campionato provinciale, avremmo potuto trascorrere un’annata più allegra. Speriamo, in ogni caso, che le gare fin qui disputate possano risultare utili in fatto di  d’esperienza ai ragazzi con i quali, assieme al nucleo del 2003 saliti dagli allievi, e sono di buona qualità,  potrà essere allestita una squadra mediamente competitiva per la prossima stagione.

SETTORE GIOVANILE – Generalmente l’intero movimento giovanile a Ronchi sta procedendo a buoni livelli anche su quello comportamentale. Gli allievi provinciali, messo da parte il primo posto destinato al Fiumicello,  stavano mantenendo il secondo posto per poi potersi giocare l’accesso ai regionali con uno spareggio. I giovanissimi sono tutti dell’annata più giovane con alcuni sotto età e, nonostante il gruppo sia sempre bello e compatto, hanno notevoli difficoltà in partita. Fino all’interruzione nel complesso, considerando anche l’attività di base, tutto funzionava bene e non solo per i meri risultati sul campo.

PROSPETTIVE – Purtroppo sono convinto che non si possa tornare a giocare per questa stagione. I ragazzi non si allenano da una settimana, non hanno più la necessaria condizione fisica e sarebbe da capire come si potrebbe riprendere, a che condizioni, visto che si prospetta, a livello generale, una ripresa per step. Sarebbe un peccato chiudere troncando la stagione, aspettiamo in attesa di capire cosa accadrà.

IL VIDEO - Salvatore Penso: il punto sulle giovanili del Ronchi

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/04/2020
 

Altri articoli dalla provincia...

















VIDEO - Allenamenti in casa per i più piccoli

Tanti click da parte di genitori e bambini al video di Alberto Buiatti, coach nelle dinamiche infantili che ha trovato un rimedio alla sedentarietà ai tempi del Coronavirus, spiegando in un breve filmato come non sa...leggi
21/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,19030 secondi