Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PRIMORJE - Campo: è ora di impostare la ripartenza

Il tecnico giallorosso dice la sua: "Il virus è pericoloso in particolare per una fascia d'età della popolazione, che va messa in sicurezza e per il resto si possono seguire le precauzioni per riavviare la quotidianità”

Michele Campo (allenatore del Primorje): “Nessun comitato regionale della Figc in Italia ha preso decisioni sui campionati di pertinenza, perchè le indicazioni devono partire dalla Lega nazionale dilettanti. Quando la sede centrale di Roma dirà la sua tramite il consiglio federale, allora le varie delegazioni potranno prenderne atto e agire di conseguenza. Sarà una cosa a cascata...la serie A, la B, la C e via dicendo. E' veramente un casino dover prendere delle decisioni a tavolino e personalmente sono veramente felice di non c'entrare nulla con questo passaggio forzato. Non c'è una cosa giusta in assoluto da poter attuare. L'unica cosa giusta sarebbe data dal campo e quindi giocare per esempio da settembre se fosse possibile, finire i campionati e poi a novembre ripartire con il nuovo. Perchè come fai ad esempio con le retrocessioni? Lasciando stare il Primorje, che era retrocesso al 90% al momento dello stop, molte altre squadre erano ultime a un paio di punti dalle altre e perciò avevano la possibilità di giocarsela nei turni mancanti. Piuttosto se vogliono proprio decidere, potrei dire di far salire le prime in classifica, ma è anche vero, che se già normalmente ci sono ogni anno dei fallimenti, è prevedibile che stavolta aumenteranno e perciò le prime salirebbero in ogni caso. La sola certezza è che è ora di impostare la ripartenza, una cosa che si può fare con intelligenza. Il virus è pericoloso in particolare per una fascia d'età della popolazione, che va messa in sicurezza e per il resto si possono seguire le precauzioni per riavviare la quotidianità”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/05/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,35818 secondi