Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


CORMONESE 2 - Le precisazioni di Skocaj, tutto in serenità

Il massimo dirigente dei grigiorossi ricostruisce il recente confronto fra mister Zucco e il ds Peroni. Accordo raggiunto con quest’ultimo per la conduzione della squadra nel prossimo campionato. “Ringrazio il mister per quanto ha dato, la società è cresciuta”. Nuovo anche il ds, sarà Maurizio Inglese

Dopo la notizia flash sull’addio del tecnico Michele Zucco dalla guida della Cormonese e l’avvicendamendo con il suo vice e giocatore Alessandro Peroni, ha spinto il presidente grigiorosso Marko Skocaj a spiegare come si sia arrivati a questa decisione.

“Il rapporto con mister Zucco in queste due stagioni verrà ricordato per anni e ne rimarrò felice. Tre settimane fa c’eravamo confrontati per programmare il futuro assieme al ds Alessandro Peroni il quale, in questa stagione ha collaborato fattivamente con Zucco durante gli allenamenti, nella gestione del gruppo, nelle scelte. In tale incontro il tecnico aveva palesato la difficoltà a mantenere alto l’aspetto motivazionale rimanendo in Seconda categoria, non riuscendo a garantire il 110 per cento, come sempre fatto, delle sue capacità. Senza giri di parole ha fatto capire di non voler più affontare una stagione di sofferenze e battaglie in una categoria per noi stretta, ma che dobbiamo accettare”.

Naturalmente il presidente si è subito preoccupato dei possibili risvolti sulla ricerca, non sempre facile, di un nuovo allenatore in tenpi brevi, primo tassello per programmare l’attività. Tutto però si è risolto facilmente: “Considerato il rapporto eccezionale fra Zucco e Peroni avevo paura di perderli entrambi e rimanere scoperto ed invece è spuntata l’idea di far proseguire il progetto allo stesso Peroni, il quale, un paio di gionri dopo, ha confermato la disponibilità. Alla fine tutto si è risolto nel migliore dei modi, serenamente e tranquillamente”.

Il divorzio quindi con mister Zucco è totalmente consensuale per il quale Skocaj ha solo parole di elogio: “Dobbiamo ringraziarlo per tutto quanto ha svolto, per i suoi metodi, la professionalità con la quale la società è cresciuta e spero lo sia stato anche per la sua crescita alla prima esperienza alla guida di una prima squadra”.

A tutto ciò si aggiunge anche un ulteriore tassello in casa Cormonese con l’arrivo dell’ex ds della Pro Gorizia Maurizio Inglese.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/05/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,22566 secondi