Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LND - Berti incredulo: "Decisione che ci lascia sgomenti"

Il direttore sportivo del Brian Lignano non ci sta: "Questa decisione penalizza eccessivamente tante squadre che avrebbero potuto salvarsi"


Giunge un colpo di scena del tutto sgradito ad opera del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, che dopo aver più volte dichiarato di non voler penalizzare le squadre di bassa classifica, compie un clamoroso dietrofront che lascia tutti con l'amaro in bocca. La LND ha infatti sancito la retrocessione per le ultime quattro squadre di ogni girone della Serie D, condannando tra le tante anche San Luigi e Tamai. Tale decisione verrà verosimilmente confermata anche dal Consiglio Federale, che nei prossimi giorni provvederà alla ratifica. Sull'argomento è intervenuto Fabio Berti, direttore sportivo del Brian Lignano (Eccellenza), che ha parlato di scelta immeritatamente penalizzante nei confronti di tante società:
"Sono rimasto davvero sorpreso. Nel corso di questi mesi abbiamo avuto continue rassicurazioni e sapevamo che la posizione dominante era quella di premiare le squadre in testa senza penalizzare le altre. Questo colpo di scena lascia tutti interdetti. Non sono assolutamente d'accordo con questa decisione perchè va a punire immeritatamente delle realtà che avrebbero combattuto per la salvezza, giocando le ultime partite come dieci finali da vincere, saranno sprecati degli importanti investimenti. Penso che purtroppo questa direttiva verrà confermata anche nel Consiglio Federale ed il Friuli-Venezia Giulia vedrà retrocedere San Luigi e Tamai, questo è un forte dispiacere per tutto il calcio regionale. Mi sarebbe piaciuto vedere il San Luigi conquistare la salvezza sul campo perchè ha lottato fino al blocco dei campionati, il Tamai poi è una società storica che secondo me si sarebbe tranquillamente salvata anche quest'anno. C'è curiosità sulle decisioni che prenderà di conseguenza il Comitato Regionale, vedremo se confermerà l'attuale format o se verrà stravolto. Ci sono tante squadre alla finestra che aspettano di avere notizie per poter pianificare la prossima stagione. Le difficoltà economiche sono un problema enorme da affrontare ed a questo non si può unire l'incertezza per il futuro".


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/05/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,24573 secondi