Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


FIGC FVG - Ecco chi puo' gia' stappare lo spumante

In base al criterio meritorio, sono già definite le squadre che verranno promosse nella categoria superiore. Per il completamento degli organico occorre attendere gli step del 28 maggio e quelli del Consiglio Federale del 3 giugno e della Lnd il giorno dopo

Dopo le decisioni, in realtà non si possono definire tali, del Consiglio Direttivo della Lnd, alcune società hanno brindato alla promozione, chi con argomentazioni certe, chi invece prese per certe sebbene in realtà non lo siano.

Saranno infatti due i passaggi determinanti, quello di mercoledì 28 con la riunione tecnica tra Figc e il ministro Spadafora per definire, una volta per tutte, la ripartenza dei campionati dalla A alla C, e il Consiglio Federale del 3 giugno, durante il quale dovrebbero venir ratificate le proposte emanate dalla Lnd venerdì 22, qualora i verdetti della serie C venissero determinati sul campo. In caso contrario potrebbero venir riviste tutte le indicazioni già arrivate sul tavolo del presidente Gravina, a partire proprio dalle previste 4 retrocessioni dalla serie D. In questo caso spetterà nuovamente alla Lnd, il giorno dopo, a dettare le nuove regole.

Insomma, non ha alcun senso ora come ora parlare di ripescaggi, aumento degli organici per girone, ecc. L’unica certezza è il criterio meritorio che va, in ogni caso, a premiare le squadre prime classificate di ogni girone dei dilettanti, le quali verranno promosse nella categoria superiore. Il resto si vedrà.

Scendendo nei particolari, nel Friuli Venezia Giulia, quali sono le squadre che possono già programmare la stagione prossima nella categoria superiore?

La Manzanese, prima in Eccellenza con 51 punti, sale in serie D dove troverà sicuramente Cjarlins Muzane e Chions, ma si augura anche Tamai e San Luigi, quest’ultime due appese ad un filo sottile, per completare un quintetto di remoti tempi.

In Eccellenza salgono le prime classificate dei due gironi, ossia la Spal Cordovado dal girone A con 47 punti e il Chiarbola Ponziana dal B, attestatosi a quota 52.

Dalla Prima categoria prendono l’ascensore per la Promozione il Sarone Caneva, primo nel girone A con 44 punti, dal girone B festeggiano sia Venzone che Grigioneri, entrambe appaiate in vetta con 46 punti e per ll criterio meritorio sono inscindibili. Dal girone C la valigia è pronta per il Santamaria, dominatrice con 50 punti.

Quattro le promozioni dalla Seconda categoria, la prima di ogni girone. Dal raggruppamento A sale la Virtus Roveredo, primeggiante con 60 punti, dal B avanza il Mereto con 53 punti, da quello C il Fiumicello in vetta con 51 punti e dal girone D s’inerpica la Triestina Victory dall’alto dei suoi 58 punti.

Dalla Terza categoria possono festeggiare il Glemone, primo nel girone A con 48 punti, mentre nel B verrà adottato lo stesso criterio meritorio dell’analogo girone di Prima categoria. Villanova del Judrio e Real Cussignà sono in testa entrambi con 49 punti e di conseguenza saliranno tutte due.

Già così sarà necessario provvedere al alcuni ripescaggi per il completamento organico, ma la graduatoria verrà definitiva esclusivamente dal Comitato regionale in base a più parametri e il numero delle squadre da ripescare verrà definito non prima del 4 giugno.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/05/2020
 

Altri articoli dalla provincia...








ISONTINO - Marco Piscopo alla Juventina

Non sono molte le novità di questo lunedì, se non il colpaccio della Juventina che si è assicurata le prestazioni di Marco Piscopo, da poco “silurato” dai cugini d’ol...leggi
06/07/2020




MLADOST - Andrea Cossar al volante

Cambio della guardia ai vertici societari del Mladost con le dimissioni per motivi personali di Nordio Gergolet, al suo posto sullo scranno di comando siede ora ...leggi
02/07/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 3,05982 secondi