Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


DONATELLO - Orlando si rimette in gioco

Ufficializzato l’arrivo del nuovo tecnico degli Under 17 regionali. Il presidente Ronco ci crede: “E’ una mia scommessa, condivisa con Totò Di Natale. Credo possa fare bene”. Il direttore tecnico e organizzativo Caissutti: “Porterà l’esperienza e la professionalità accumulate ad alti livelli: possiede il patentino Uefa A ed è friulano”

Al traguardo del mezzo secolo di vita (accadrà lunedi primo giugno) Alessandro Orlando si rimette in discussione. Archiviata la parentesi Ol3, l’ex difensore di Udinese, Juventus, Milan, Sampdoria, Fiorentina e Parma riparte da un settore giovanile. Uno dei protagonisti (gol dal corner a parte, ndr) dello spareggio di Bologna ha infatti accettato l’intrigante proposta del Donatello: il club udinese da tempo in orbita Inter gli affiderà il volante degli Under 17 regionali.  “Orlando è una scommessa mia personale, condivisa con Antonio Di Natale - spiega il presidente Simone Ronco - credo che, in virtù delle sue capacità e per il suo passato, Alessandro possa avere un impatto favorevole sui ragazzi giovani. Allo stesso livello sono impegnati sia Totò (attuale tecnico dello Spezia, ndr) che Domizzi (operativo alla Reggiana, ndr): anche per questo, da ex calciatore di serie A, mi auguro riesca ad ottenere successo.” “La realtà dell’ Under 17 è stimolante e competitiva - aggiunge l’indimenticato Totò - una dimensione che, rispetto al torneo Primavera, ti permette anche di sbagliare e programmare.” “Orlando porterà al nostro mondo l’esperienza e la professionalità accumulate durante la militanza nei professionisti - interviene Roberto Caissutti, responsabile tecnico e organizzativo del Donatello, nonchè referente nei rapporti con l’Internazionale - possiede il patentino Uefa A ed è un friulano. Anche se alla sua prima esperienza in una settore giovanile, ha tutte le credenziali per fare bene.” L’ex Ol3, Sangiorgina e Sevegliano è uno degli ultimi tasselli del mosaico tecnico della società di Via delle Fornaci: a giorni sarà ufficializzato pure il nome dell’ allenatore dell’Under 15. Quanto al rinnovo dell’accordo con l’Inter (il Donatello è “Centro di formazione” nerazzurro dal 2016, ndr), in scadenza il 30 giugno 2021, infine,  Ronco è fiducioso. “Il feeling è proficuo ed intenso: ci auguriamo di poter proseguire assieme.”

https://i.imgur.com/keBbKiz.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/05/2020
 

Altri articoli dalla provincia...








OL3 - Premiata per il Progetto valorizzazione giovani

Il “Progetto valorizzazione giovani” istituito dalla Lega Nazionale Dilettanti punta a supportare l’impiego di giovani calciatori nelle squadre che militano nei campionati di Eccellenza e Promozione, al di là dell&...leggi
03/07/2020







VIDEO - Allenamenti in casa per i più piccoli

Tanti click da parte di genitori e bambini al video di Alberto Buiatti, coach nelle dinamiche infantili che ha trovato un rimedio alla sedentarietà ai tempi del Coronavirus, spiegando in un breve filmato come non sa...leggi
21/03/2020




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,48742 secondi