Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SARONECANEVA - Carlet presenta Barbui ed Esposito

Il presidente biancorossoblu chiede indicazioni per la prossima stagione: "Noi come tutte le altre società dobbiamo cominciare ad organizzarci"

Il Saronecaneva, sulle ali dell'entusiasmo per il salto di categoria in Promozione, parte con la programmazione della prossima stagione annunciando Giovanni Esposito per la panchina e Stefano Barbui in qualità di direttore sportivo. Proprio sulla ripartenza del calcio giocato si è soffermato il patron Stefano Carlet.

STEFANO BARBUI - "L'avevo già chiamato per seguire tutto il settore giovanile, poi c'è stata la brutta sorpresa da parte di Davide Pegolo che ha deciso di lasciarci e siamo dovuti correre ai ripari nominandolo direttore sportivo".

DAVIDE PEGOLO - "E' stato un mio ex calciatore che ha dovuto chiudere la carriera in maniera affrettata a causa di un brutto infortunio. Ho deciso di dargli una possibilità come direttore sportivo che ha attirato gli occhi di tante squadre su di lui. Ha deciso di intraprendere un'altra strada passando al Prata Falchi".

GIOVANNI ESPOSITO - "Lo conosco solo di fama, leggendo sui giornali quello che ha fatto. Ho saputo che è una persona molto equilibrata e che fa lavorare parecchio la squadra. E' un uomo d'esperienza soprattutto per questa categoria, è stato lo stesso Barbui a consigliarlo".

RIPARTENZA - "Vorremmo avere informazioni precise. Si parla tanto ma continuano a fare i vaghi senza concludere nulla. Noi come tutte le altre società dobbiamo cominciare ad organizzarci".

https://i.imgur.com/lqcoEcX.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,23860 secondi