Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMAVERA - Favaretto lascia i ramarri, Domizzi il più gettonato

E’ durato un solo anno il matrimonio tra il tecnico mestrino e i neroverdi. Candidato alla sucessione in panchina l’ex capitano del Venezia

Maurizio Domizzi è in pole position per la panchina della Primavera del Pordenone. Al termine della stagione il Pordenone saluteranno Paolo Favaretto, tecnico in grado di guidare alla prima storica esperienza in categoria i virgulti di casa Lovisa.  Divorzio consumato senza strascichi e condiviso  fra le parti.

Tra i ben informati si vocifera di una divergenza sulla durata dell’impegno e di un sostanzioso ritocco contrattuale. E’ probabile che alla base dell’addio vi sia la concreta possibilità che Favaretto prenda in considerazione la possibilità di tornare ad allenare in Serie D, categoria che aveva lasciato per l’esperienza in riva al Noncello salutando il Levico. La dirigenza del Pordenone non è stata a guardare e da voci di mercato, pare che a sedere sulla panca dei giovani raamrri potrebbe essere Maurizio Domizzi, fresco di patentino, pronto alla soglia dei 40 anni di intraprendere la carriera di allenatore.
Una carriera da calciatore vissuta gran parte nel triveneto mettendo assieme 173 presenze con la maglia dell’Udinese e 102 con quella del Venezia. Nel suo lungo cammino ha vestito anche le maglie di Livorno, Modena, Sampdoria, Brescia, Ascoli e Napoli.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,31325 secondi