Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET - Finita l'era Micalich. Graberi nuovo Ad

Nessun incontro e nessun ripensamento dopo le clamorose dimissioni. Pedone non perde tempo, nomina il Cda e riparte con un rinnovato assetto. Fiducia all’ex giocatore, Gnesutta consigliere Delegato e l’Apu volta pagina

Un contropiede vecchio stampo. Alessandro Pedone, infatti, non incontrerà Davide Micalich per un possibile “rammendo” dello strappo generato dall’ormai ex Ad, dimessosi improvvisamente e rumorosamente due giorni orsono dopo nove anni di collaborazione. Anzi, il presidente dell’Apu - nell’Assemblea dei soci svoltasi di oggi pomeriggio - ha nominato un nuovo Cda, nonché individuato e nominato un “fresco” Amministratore Delegato. Si tratta del dottor Giampaolo Graberi, classe 1964  (commercialista e revisore legale nella vita di tutti i giorni), dirigente in campo maschile e femminile, fondatore nei primi anni 2000 della società dalla quale è sbocciata l’Apu, attuale vicepresidente ed ex giocatore di buon livello - con spiccate qualità di terminale offensivo - in serie A2 (sempre con Udine targata Emmezeta, era l’anno 1990/1991) e serie B. Ben introdotto anche a livello politico, “Grabo” ricopre pure la carica di presidente della Fuc (Ferrovie Udine - Cividale). Paolo Gnesutta sarà invece il Consigliere Delegato.

“In questo particolare momento, in cui viene richiesta una maggiore attenzione all’aspetto economico e di bilancio - recita la nota dell’Apu - la nomina dell’avvocato Gnesutta è figlia delle necessità di una particolare cautela alle negoziazioni e alla stipula dei contratti con giocatori, procuratori, collaboratori e sponsor nell’era Covid.”

“Nei prossimi giorni - prosegue il dispaccio - l’Apu comunicherà l’inserimento di nuove figure all’interno dell’organigramma societario, nell’ottica di una prosecuzione del progetto sportivo e sociale che si è radicato nel tessuto cittadino della provincia di Udine, nel corso di queste stagioni ricche di soddisfazioni ed imprese memorabili.”

Tra le new entry spiccherebbe quella dell’ex presidente della Pallacanestro Trieste, Gianluca Mauro. Attesa pure la nomina di un Gm che “mastichi” basket: se sarà A2, anche non di alto profilo, servirà gente competente e qualificata. Inizia dunque ufficialmente oggi la nuova era del basket udinese, quella del D.M. (dopo Micalich). Ora più che mai libero, assieme ai suoi affezionatissimi “pretoriani”, di rilanciare e ripartire con un progetto alternativo. O dedicarsi, magari, ad una delle sue numerose attività collaterali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...

















BASKET - Apu, tre colpi in due giorni

Prende forma, e piuttosto velocemente, la nuova Apu. Dopo l’infornata dirigenziale seguita alle dimissioni (con relativa diaspora di seguaci) del gm Micalich, le...leggi
05/07/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,22592 secondi