Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


IL PERSONAGGIO - Francesco Bulli, il genio con le scarpette ai piedi

Prodigio in matematica, ma anche abile violinista e promettente calciatore. Il giovane di Monfalcone si è guadagnato l'attenzione e l'ammirazione di tutta la Nazione


E' diventata ormai virale la notizia del giovanissimo ragazzo di Monfalcone che ha inventato una formula diretta che semplifica i calcoli del Teorema di Archimede. Si tratta di Francesco Bulli ed oggi vogliamo raccontarlo focalizzandoci sull'altra sua grande passione, che accosta alla matematica ed al violino: il calcio. Sì, perchè Francesco oltre ad essere tifosissimo del Napoli, è anche un promettente calciatore del Prata Falchi, che l'ha girato in prestito alla Triestina che a sua volta con ogni probabilità procederà al riscatto dell'enfant prodige. Bulli ha la strada spianata in qualsiasi campo vorrà addentrarsi e nello specifico per il calcio può avvalersi del talento dell'avvocato Violo, il suo agente, che ha portato altri due talentini friulani alla ribalta del calcio nazionale ed internazionale: Franchi al PSG e Bortolussi al Perugia. Per raccontarci meglio Francesco Bulli, ci siamo affidati a Paolo Tonus, figura storica del Prata Falchi.

FRANCESCO BULLI - "Il connubio tra bravura a scuola e sui campi da calcio non è frequente tra i giovani quindi Francesco ha lasciato di stucco un po' tutti. Dal punto di vista calcistico ha una struttura fisica straordinaria ed ha tutti i requisiti per poter continuare il suo sogno di diventare un calciatore. Non sarà semplice e la trafila è lunga ma promette molto bene. La Triestina lo ha voluto riconfermare e c'è un interessamento per il suo riscatto visto che era in prestito. La sua scoperta matematica è straordinaria ed in più suona il violino ad ottimi livelli, ha un futuro molto interessante anche in materia musicale. Sta avendo ovviamente un risalto nazionale che gli dà grande merito. Nei prossimi giorni avremo un incontro per capire il suo futuro che molto probabilmente resterà a Trieste".

PRATA FALCHI - "Siamo fermi, stiamo valutando un po' come muoverci ma niente di particolare. Ci ritroveremo per fare il punto della situazione perchè non sapendo se e come si ricomincerà è difficile programmare. Stiamo cercando di prendere un po' di tempo anche per quanto riguarda le riconferme dei ragazzi e la costruzione della squadra".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/M770Mud.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,25283 secondi