Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SACILESE - Salvador è carico: voglio ripagare la fiducia della società

Il nuovo acquisto della squadra liventina è contento della sua scelta e non vede l'ora di giocare: "Vorrei trovare un po' più di continuità nelle presenze ed avere la fiducia del mister"

Dopo una lunga militanza nel Fontanafredda, una parentesi di cinque anni ed un'altra di tre, Nicola Salvador si trasferisce a Sacile per ritrovare continuità e tanti gol. Il centravanti di Vigonovo non vede l'ora di tornare a calcare il campo da gioco e di conoscere il suo nuovo allenatore, Mauro Lizzi.

NUOVA AVVENTURA - "Torno dopo più di dieci anni con grande gioia, Sacile è stato il mio trampolino di lancio, 10 anni fa ci giocai nei Giovanissimi, ed ora hanno l'ambizione di fare un campionato di vertice o comunque in caso di ripescaggio di ben figurare in una categoria superiore, salvandoci. Conosco il ds Sgorlon da anni e so bene in che società sono arrivato".

FONTANAFREDDA - "Ci ho giocato complessivamente otto anni, in due intervalli. La stagione è stata influenzata da qualche acciacco e da alcune scelte tecniche che non mi hanno premiato, ma penso di aver fatto bene quando sono stato chiamato in causa. La nostra forza è stato il gruppo, che era bello ed unito".

LO SCORSO CAMPIONATO - "Le prime quattro sono squadre davvero forti ma anche le altre non sono da meno. Togliendo le ultime due, è stato un girone molto livellato. Si giocava su tanti episodi, noi avendo il portiere più forte della categoria, Kevin Strukelj, abbiamo fatto molto bene finendo appena sotto la griglia playoff. Peccato non averlo finito perchè ce la saremmo giocata fino all'ultimo per un posto negli spareggi".

RIPESCAGGIO - "Ovviamente ci speriamo, la piazza lo merita e con un presidente così ambizioso sarebbe il minimo. L'importante sarebbe mantenere la categoria, mentre personalmente vorrei trovare un po' più di continuità nelle presenze ed avere la fiducia del mister".

MISTER LIZZI - "Non lo conosco di persona, l'ho solo visto qualche volta in televisione. E' un progetto "a scatola chiusa" ma mi fido di lui".

CARATTERISTICHE - "In un attacco a tre gioco da punta centrale ma mi adatto anche ad un attacco in coppia. Sono un giocatore che si sacrifica per la manovra e per far salire la squadra. Spesso mando a rete i miei compagni anzichè segnare, l'importante è vincere, per il resto cambia poco".

DAL CIN - "E' un giocatore che in Promozione sposta gli equilibri ma anche in Eccellenza dice la sua. Fisicamente è uno tra i calciatori più devastanti che abbia mai visto, con gli stimoli giusti può fare la differenza. Ci siamo conosciuti a Fontanafredda qualche anno fa ed è nata una bella amicizia che dura tutt'oggi".

MANZANESE - "Nel girone d'andata avrei scommesso sul Torviscosa, che è stata l'unica squadra a metterci sotto. Dal punto di vista fisico ci hanno distrutto, tanto da farmi pensare in una promozione agevole. La Manzanese però è stata sicuramente la squadra più quadrata e continua, sapendo portare a casa i tre punti anche quando non giocava bene, mentre il Torviscosa ha sofferto un periodo di calo fisico e mentale. Tutto sommato la promozione è meritata".

ISPIRAZIONE - "Il mio pallino è Ibrahimovic da sempre. E' un giocatore atipico ed istintivo, che non predilige il classico gioco da prima punta nonostante la stazza fisica importante".

CONDIZIONE FISICA - "La quarantena mi ha dato la possibilità di mettermi a posto a livello fisico. Resterò in ferie per una settimana e poi tornerò a mettermi sotto con gli allenamenti. Voglio lavorare tanto a livello fisico per star bene per tutta la stagione, evitando stop e dando continuità alla mia stagione, anche per ripagare la fiducia che ha riposto in me la Sacilese".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/ERY2jbJ.jpg

https://i.imgur.com/VESVIil.jpg

Friuli in Gol Martedì -2020-06-23
Ascolta la puntata
Clicca qui

https://i.imgur.com/36HkMGZ.jpg

Friuli in Gol "la regjon tal baloon"
Da 14 anni tutto il calcio Dilettantistico, Giovanile e Amatoriale in Friuli Venezia Giulia ce lo racconta Franco Poiana sulle nostre frequenze tra ospiti competenti e pubblico appassionato! Alcune news del calcio regionale, i rumors di mercato e intervista all'attaccante Nicola Salvador, il nuovo acquisto della Sacilese, dopo una lunga militanza nel Fontanafredda: "Voglio ripagare la fiducia della società e non vede l'ora di giocare". Ascolta la puntata.

Friuli in Gol
"la regjon tal baloon"
"la regione nel pallone"

dal Lunedì al Sabato alle 7:30 e in replica alle 12:00

su Radio Gioconda sulle frequenze:
FM 98.5 MHz Udine
FM 98.3 MHz Pordenone
FM 105.9 MHz Gorizia
FM 107.3 MHz Trieste
FM 104.8 MHz Tolmezzo
FM 106.9 MHz  Gemona del Friuli


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...











CASARSA - Il primo botto è Paciulli

Il colpo grosso non è quello di Umberto Smaila bensì il più recente e di tutt’altra caratteristica messo a segno da Joseph Fogolin, attuale direttore sportivo del Casarsa...leggi
21/06/2020

V. RAUSCEDO - Telha: cerco squadre ambiziose

Valigie in mano per il talentuoso esterno alto Francesco Telha, che dopo sei anni al Vivai Rauscedo, conditi da una promozione, è in cerca di nuovi stimoli e perchè no, un esordio in ...leggi
17/06/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,27016 secondi