Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


RONCHI - Bardini saluta: società esemplare, ma cerco motivazioni

L'attaccante nato a Genova è ufficialmente in partenza: "Nei prossimi giorni potrebbe arrivare l'ufficialità da parte della mia nuova squadra"


Tempo di saluti per Andrea Bardini che dopo tre anni si appresta a lasciare il Ronchi, dove ha trovato la sua maturità calcistica ed ha ben figurato, soprattutto nella stagione 2018/19. L'ipotesi più accreditata parla di un trasferimento alla Pro Gorizia dove seguirebbe uno dei suoi maestri, mister Fabio Franti, voce che non ha negato di gradire anche ai nostri microfoni.

STAGIONE - "Siamo partiti dall'ottima posizione dell'anno precedente, mentre in questa stagione abbiamo leggermente abbassato la guardia e sono venuti fuori dei problemi. Per il Ronchi riconfermarsi al secondo anno consecutivo in Eccellenza è senza dubbio un successo, al di là della posizione in classifica".

CARRIERA - "Sono partito da Monfalcone giocando nell'UFM per tanti anni, poi c'è stata una parentesi di un paio di anni alla Juventina, quindi gli ultimi tre anni a Ronchi. Qui ho trovato la mia completezza, crescendo tanto ed imparando tanto da mister Franti che per me è molto competente. Si impegna, si informa e trova le migliori soluzioni sotto ogni punto di vista come per esempio la gestione del gruppo, gli allenamenti e lo studio degli avversari".

FUTURO - "Mi sono confrontato con la società, facendo presente la mia voglia di cambiare squadra ed a giorni mi svincolerò, manca solo l'ufficialità perchè con il presidente ho già parlato. Se dovessi pensare solo alla società ed al gruppo che si è creato qui resterei di sicuro, ma ci sono tante altre motivazioni che mi hanno fatto prendere questa decisione. Sto valutando le offerte che mi sono arrivate e deciderò a breve, non c'è ancora nulla di ufficiale quindi per rispetto di tutti non vado oltre".

PRO GORIZIA - "Non smentisco questa ipotesi che potrebbe essere una pista decisamente percorribile. C'è un gruppo di ragazzi, oltre al sottoscritto, che si è trovato molto bene con mister Franti e ci piacerebbe seguirlo. Ci sono più possibilità ed il quadro della situazione si farà più chiaro nei prossimi giorni".

COVID - "Dal punto di vista calcistico penso che sarà un grosso danno per tutte le società medio-piccole. La crisi ha interessato tutti i settori, comprese le aziende che reggono il calcio dilettantistico tramite sponsorizzazioni che difficilmente riusciranno a continuare. Solo le società più solide riusciranno ad avere lo stesso regime economico che c'era prima di questa pandemia. Lo si può vedere anche con il calciomercato in Serie A che sta privilegiando prestiti o scambi piuttosto che acquisti onerosi. Il calcio si adeguerà, anche nelle categorie inferiori. Penso di parlare a nome di tutti i calciatori dicendo che non vediamo l'ora di tornare a giocare e ad allenarsi in gruppo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/5Jg8Abw.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06496 secondi