Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PANCHINE - Beltrame riconfermato alla Pro Romans Medea

Felice di guidare ancora i giallorossi, il tecnico incontrerà nei prossimi giorni i giocatori. “Speriamo accettino pure loro di rimanere un’alta stagione che culminerà con il centenario di fondazione. La società sta formando un gruppo per onorare al meglio l’importante traguardo


Dopo il rinnovo del direttivo e la rielezione del presidente Daniele Cumin, la Pro Romans Medea riparte dalla riconferma dell’allenatore Stefano Beltrame, che ha accettato la proposta del direttivo della Pro di rimanere alla guida della formazione giallorossa, per un’altra stagione, la terza. Beltrame, reduce da due ottime annate in cui la sua squadra ha regalato molte soddisfazioni ai propri tifosi, si è detto felice di guidare la Pro Romans Medea anche nella stagione 2020/21, sapendo sarà una stagione importante, non soltanto sotto l’aspetto calcistico, poichè si concluderà con le celebrazioni per il centenario di fondazione del sodalizio.

“Speriamo questo aspetto venga compreso anche dai giocatori in forza alla Pro nella passata stagione - fanno presente Cumin e Beltrame - e accettino di rimanere pure loro a Romans per un altro anno”. Nei prossimi giorni Beltrame incontrerà i giocatori avuti a disposizione la passata stagione, puntando a mantenere unito il gruppo uscente, per quanto possibile, visto che Buttignaschi si è già accasato a Corno di Rosazzo.

Gruppo che lo scorso anno era in corsa per la finale di Coppa Italia e per la vetta del campionato, congelato dal Covid-19, quando mancavano otto gare alla fine. “La situazione del calcio dilettantistico in generale è abbastanza difficile in questi momenti, dopo il Covid-19 - aggiunge Cumin - pur tuttavia, senza promettere voli pindarici, stiamo cercando di mettere insieme una formazione che sappia onorare al meglio il nostro centenario”.

Edo Calligaris


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




LA FORTEZZA - Il ritorno di Mauro Musig

Dopo due anni dall’ultima esperienza, la compagine gradiscana decide di riaffidare la gestione tecnica a mister Mauro Musig per cercare di rivitalizzare l'ambiente dopo l'ultima ...leggi
02/08/2020







FIGC - Ripartire. Come e in che modo?

Un breve servizio di Rai regione al Tg domenicale ha ripreso alcuni punti fondamentali sulla prevista ripartenza dei campionati dilettantistici e giovanili. A tal proposito il presidente della Federcalcio regionale ...leggi
26/07/2020



UFM - Il corso "Wiel Coerver" fa il bis

Visto il notevole successo ottenuto nella prima parte del corso gratuito "Wiel Coerver" promosso dalla società Ufm di Monfalcone per quanto riguarda il settore ...leggi
24/07/2020





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,27453 secondi