Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SERIE C - Colpaccio Triestina in Alto Adige

Espugnata Bressanone: la corsa dell'Unione continua. Brivio a 10' dalla fine, regala il passaggio al turno successivo



FC SUDTIROL – U.S. TRIESTINA CALCIO 1918  0-1 (P.T. 0-0)
Gol: 80 ‘Brivio

FC SUDTIROL (4-3-2-1): Cucchietti; Ierardi (81′ Davi), Polak (81′ Casiraghi), Vinetot, Fabbri; Fink (59′ Rover), Berardocco (70′ Mazzocchi), Tait; Gatto, Beccaro; Romero (70′ Gigli).  A disposizione: Taliento, Grbic, Crocchianti, Fischnaller, Fabris, Alari, Toci.  All. Stefano Vecchi.

U.S. TRIESTINA CALCIO 1918 (4-3-3): Offredi; Formiconi (57′ Laverone), Signorini, Lambrughi, Brivio; Steffè (64′ Granoche), Lodi, Giorico; Sarno (81′ Gatto), Gomez (81′ Maracchi), Procaccio (46′ Mensah).  A disposizione: Rossi, Matosevic, Tartaglia, Scrugli, Cernuto, Salata.  All. Carmine Gautieri.

ARBITRO: Paterna (Teramo)  ASSISTENTI: Yoshikawa (Roma 1) Rinaldi (Roma 1)  IV UOMO: Cudini (Fermo)

NOTE: Serata calda, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Ierardi, Gigli (Su), Giorico, Brivio, Signorini, Gatto (Ts) per gioco falloso. Espulso: Giorico (Ts) al 38’st per doppia ammonizione. Recupero: 1′ e 5′.

Dopo quattro mesi di stop forzato per l’Unione è subito gara da dentro o fuori nel secondo turno playoff, novanta minuti con la vittoria come unico risultato disponibile in casa del Sudtirol, quarto in classifica nel corso della regular season. Si gioca a Bressanone complice l’indisponibilità del “Druso” di Bolzano, Vecchi deve rinunciare all’ex Petrella oltre ad aver Casiraghi e Mazzocchi non al meglio, scacchiere tattico all’apparenza abbottonato con il totem Romero unica vera punta. Unione corta in difesa e in mediana, Carmine Gautieri si affida al 4-3-3 con Signorini accanto a Lambrughi e la coppia Sarno-Procaccio a supporto di Gomez.

Avvio di buona personalità della Triestina, Sudtirol ben coperto col 4-5-1 e Romero supportato a turno da Gatto e Beccaro. Bella trama alabardata al quarto d’ora, Lodi imbecca Sarno in piena area sulla destra, cross basso spazzato via da Vinetot con Gomez in agguato in area piccola. Scocca il primo quarto di gara e i padroni di casa costruiscono la prima grande occasione del match, Tait viene imbeccato da sinistra in piena area, mancino di prima intenzione potente ma centrale, Offredi d’istinto risponde. Col passare dei minuti la squadra bolzanina prende qualche metro di campo, al 32′ su corner a rientrare lo stacco di Polak termina a lato di poco. Risposta alabardata al 37′, cross ampio e tagliato di Steffè dalla destra, Cucchietti controlla in due tempi con qualche affanno. Equilibrio nella parte finale di frazione con la Triestina che guadagna nuovamente campo e nel recupero va ad un passo dal vantaggio: combinazione sulla sinistra a liberare Procaccio in piena area, piatto destro leggermente deviato da un difensore con sfera che incoccia la traversa a Cucchietti battuto. E’ l’ultima (grande) emozione del primo tempo, squadre al riposo sullo 0-0 con l’Unione pienamente in partita.

Al rientro in campo dentro Mensah per Procaccio, lo scacchiere tattico non cambia. Il primo tentativo è di Steffè dopo 2′, il suo destro dai venti metri termina però a lato. Buona Triestina in avvio di ripresa, al 9′ Steffè centra ampio da destra, Mensah fa da torre sul secondo palo con la difesa altoatesina che spazza con affanno. Un minuto più tardi è Sarno a provarci col sinistro dai venti metri, la sfera sfila a lato. Al 12′ secondo cambio Unione, Laverone prende il posto di Formiconi sull’out di destra mentre i padroni di casa effettuano il primo cambio al 14′, Rover prende il posto di Fink. Al quarto d’ora palla splendida di Lodi dalla trequarti sinistra, Gomez la manca di testa di un soffio e Cucchietti è decisivo di pugno in uscita alta. Sudtirol pericoloso al 17′, ci prova Beccaro su punizione, Offredi alza in corner (poi senza esito). Al 19′ dentro Granoche per Steffè, l’atteggiamento tattico alabardato è comprensibilmente sbilanciato più in avanti. Al 22′ proteste Unione per un presunto mani su azione da corner, capovolgimento di fronte e decisiva chiusura di Lambrughi su cross basso di Tait dalla destra. A 20′ dal termine doppio cambio Sudtirol, dentro Gigli e Mazzocchi per Romero e Berardocco. Pericolosi i padroni di casa al 28′ su cross tagliato dalla sinistra, ci prova Tait di testa spedendo a lato. Al 29′ grande occasione Triestina, Granoche sponda per Gomez, frustata col destro dai venti metri e grande risposta di Crocchianti, poi miracoloso sul tap-in di Mensah che però era in offside. Al 31′ ci prova Mazzocchi col destro da fuori dopo azione personale, Offredi respinge in tuffo. A 10′ dal 90′ la Triestina passa: splendido break di Brivio che chiede uno-due a Gomez e dal limite insacca col piatto destro, una deviazione spiazza Cucchietti. Al 39′ gli alabardati restano in dieci per il secondo giallo (apparso fiscale) a Giorico, Maracchi e Gatto sostituiscono Gomez e Sarno mentre i padroni di casa inseriscono Casiraghi e Davi per Ierardi e Polak. Cinque di recupero col fiato sospeso, difendendo il vantaggio con grande lucidità e senza subire palle gol. Sancendo una vittoria bellissima.

POST GARA
Intervista a Carmine Gautieri


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...









FIGC - Ripartire. Come e in che modo?

Un breve servizio di Rai regione al Tg domenicale ha ripreso alcuni punti fondamentali sulla prevista ripartenza dei campionati dilettantistici e giovanili. A tal proposito il presidente della Federcalcio regionale ...leggi
26/07/2020










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,40940 secondi