Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET - Pellegrino torna all'Apu. Ma è silenzio sul "caso" Italiano

Contratto biennale per il pivot, che aveva già giocato per due campionati a Udine e la stagione passata era alla Reyer Venezia. Fa intanto discutere lo striscione contro il nuovo giocatore, “colpevole” di aver vestito la casacca della Fortitudo. E la società ? Per ora, tace

Giorni caldi all’Apu Old Wild West. Fa infatti discutere lo striscione appeso ieri dalle parti del “Carnera” contro Vincenzo Italiano, uno dei nuovi sbarchi in casa udinese. Il giocatore di Vibo Valentia, che “paga” - incredibilmente - il suo passato alla Fortitudo, tifoseria con la quale i rapporti dei fans udinesi non sono, per cosi dire, idilliaci, si è beccato alcuni aggettivi e inviti tutt’altro che simpatici. Ma chi ha confezionato  lenzuolo e relativi slogan? Il Settore D non ha apposto alcuna firma e, dunque, il responsabile (o i responsabili) andrebbe ricercato altrove. A meno che non si sia trattato di una scheggia impazzita sfuggita al controllo dei “referenti” della curva. Ciò che fa particolarmente rumore, però, è il...silenzio della società, sempre cosi solerte nell’emettere comunicati. Trattandosi di terreno decisamente minato, coach Boniciolli (del quale Italiano è, tra l’altro, un fedelissimo) si è ovviamente astenuto dal commento. Nessun altro dirigente del club, però, presidente Pedone per primo, è intervenuto, prendendo - crediamo e auspichiamo sia l’unico atteggiamento possibile - le distanze da un comportamento che si definisce da solo. Peccato.

RITORNO - Come ampiamente previsto, dopo aver fatto da “sparring” alla Reyer Venezia (vincendo comunque una Coppa Italia) il pivot Francesco Pellegrino, già a Udine dal 2017 al 2019 per un totale di 57 gare, torna ad indossare la casacca dell’Apu. “Ciccio” ha firmato un biennale e, accanto ad un Usa complementare, potrebbe diventare finalmente un giocatore decisivo per le sorti della nuova squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




BASKET - Apu, tre colpi in due giorni

Prende forma, e piuttosto velocemente, la nuova Apu. Dopo l’infornata dirigenziale seguita alle dimissioni (con relativa diaspora di seguaci) del gm Micalich, le...leggi
05/07/2020




BASKET - E' un' Apu a pieno regime

Ritrovata un po’ di stabilità emotiva dopo la raffica di annunci della scorsa settimana, in casa Apu torna protagonista il pallone. In mattinata, infatti, presso il palasport Benedetti di Via Marangoni, sotto ...leggi
23/06/2020



BASKET - Apu, Martelossi raddoppia

Aveva già fatto parte del pianeta Apu per una fetta di stagione, subentrando a Demis Cavina: era il mese di gennaio del campionato 2018/2019. Ma il sogno si infranse a Biella, nei quarti di finale d...leggi
12/06/2020

BASKET A2 - Antonutti, che pasta di capitano

Ogni giorno una notizia, ogni giorno un mattoncino. L’Apu Old Wild West “celebra” oggi è la prosecuzione del feeling con con il suo capitano: Michele Antonutti si ha infatti accord...leggi
07/06/2020

BASKET - Il ritorno di Boniciolli

L’accordo è su base biennale Matteo Boniciolli, un gradito ritorno in Friuli. E sono già passati 21 anni. Da quell’estate del 1999 durante la quale (dopo aver...leggi
06/06/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,64727 secondi