Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CJARLINS - Kabine: vogliamo la C e molti pagherebbero per giocare qui

Il talento di Casablanca sta diventando un vero e proprio ambasciatore arancioblu: "Dobbiamo portare il Cjarlins dove merita, per farlo conoscere a tutta l'Italia. Prima molti neanche sapevano cosa fosse il Cjarlins ma oggi fanno la fila per venirci a giocare"

Voglia di ricominciare a giocare e soprattutto a vincere. Il fantasista italo-marocchino Medhi Kabine torna a parlare ai nostri microfoni e lo fa come sempre con parole da vero leader dello spogliatoio arancioblu. Il talento di Casablanca saluta mister Moras, capitan Migliorini ed il portiere Calligaro che hanno lasciato Carlino e si sofferma sugli obiettivi della prossima stagione, ponendo l'accento sull'appeal che ha acquisito negli ultimi anni il Cjarlins Muzane grazie ad una dirigenza da categoria superiore ma anche ai risultati ottenuti sul campo dalla squadra.

SALUTI - "Saluto in primis mister Moras. Molti l'hanno accusato di aver lasciato il lavoro a metà ma ognuno è libero di fare le sue scelte di vita, condivisibili o meno bisogna rispettarle. Al di là del fattore lavorativo c'è una stima ed un'amicizia che ci lega che va oltre qualsiasi argomento. Un abbraccio caloroso va anche a capitan Migliorini e ad Angelo Calligaro che erano dei punti di riferimento nello spogliatoio, ragazzi fantastici".

NUOVA STAGIONE - "Ci apprestiamo a vivere un'altra avventura, in cui il nostro presidente sta allestendo una grande squadra. Ho avuto modo di conoscere di persona mister Bertino: lo accogliamo a braccia aperte perchè sembra davvero una persona in gamba ed ambiziosa. Sa che entrerà a far parte di uno spogliatoio composto da giovani validi ma anche da tanti calciatori esperti che lo seguiranno in ogni sua indicazione. Lunedì ci ritroveremo tutti insieme e ci metteremo a sua completa disposizione. Il nostro è un gruppo di ragazzi fantastici ed il fatto che lui lavori bene con i giovani ci dà senza dubbio una marcia in più".

OBIETTIVO - "Il nostro obiettivo è senza dubbio la prima posizione, anche il presidente l'ha dichiarato apertamente e ciò ha reso tutta la squadra entusiasta e piena di grinta. Una squadra che punta a vincere è sicuramente più ambita anche dai migliori calciatori della categoria e questo è merito della società".

CICAREVIC E PIGNAT - "Li ho sentiti prima che firmassero perchè abbiamo giocato insieme già nell'Altovicentino. Quando ho saputo che c'era la possibilità di acquistarli li ho subito chiamati per far capire loro che stessero facendo la scelta giusta, arrivando in una società importantissima che qualche anno fa alcuni neanche sapevano pronunciare ma ora ha una reputazione tale da attirare qualunque giocatore. Mi chiamano una marea di giocatori per essere "sponsorizzati" e ricevere una chiamata dalla nostra dirigenza. Questo è merito del nostro presidente che ha dato enorme credibilità alla società ma anche della squadra che ha conseguito risultati molto importanti".

CONCORRENZA - "Siamo tutti molto amici e ci vogliamo tanto bene. La competizione termina sul rettangolo di gioco, chi dovrà giocare lo deciderà il mister. Il nostro compito è di giocare bene e portare il Cjarlins dove merita, per farlo conoscere a tutta Italia. L'abbondanza di giocatori importanti non può che essere un fattore positivo. Siamo ragazzi intelligenti e sappiamo che tutti avranno il proprio spazio, anzi esulteremo anche per i successi dei nostri compagni come è giusto che sia. In campo andrà chi sta bene".

RIPRESA - "Non vedo l'ora di riabbracciare i compagni e di scaricare tutta la tensione accumulata in questi mesi lontani dal campo. Ripartiamo con grande entusiasmo, lo testimoniano anche i messaggi che mi arrivano dai miei compagni, non vediamo l'ora".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/qccMB6S.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...











GONARS - Tanti arrivi, per ogni reparto

Dopo tante riconferme della rosa della passata stagione, il Gonars annuncia anche i nuovi arrivati. A vestire i colori nerazzurri saranno il portiere Carlo Amici, classe ’80, ex Gemonese...leggi
01/08/2020








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,24084 secondi