Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MERETO - E' Causio l'acquisto top

Colpo a sorpresa del ds Matteo Comello convincendo l’attaccante dell’Ancona a sposare la causa del neroverdi. L’ossatura del gruppo salito in prima categoria rimane pressoché confermata. Al momento solo due i saluti, Dessì e Toppazzini

Un bel colpo di mercato è stato messo a segno nella mattinata di questo mercoledì di luglio dal neopromosso in Prima categoria Mereto. Molti lo davano accostato al Codroipo ed invece Gianfranco Causio (1993) ha scelto i neroverdi grazie ad un intervento a sorpresa del ds Matteo Comello. Un giocatore che dovrebbe garantire diversi gol visto il rendimento dello scorso campionato all’Ancona.

Oltre all’attacco, la società ha pensato anche al reparto difensivo e dal Ragogna ha puntato sull’esperienza prelevando l’esterno basso, classe ’84, Mattia Minuzzo e blindato la porta con il guardiano Jacopo Giorgiutti (1994) dopo due stagioni a difendere quella del San Daniele.

Il mercato a Mereto non si chiude qui, altri colpi sono in canna. nonostante l’ossatura principale del gruppo che è arrivato primo nel girone B di Seconda categoria sia rimasta tale. Al momento, solo l’attaccante Yuri Dessì ha fatto ritorno alla Reanese e l’estremo difensore Matteo Toppazzini ha scelto una diversa strada.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...











GONARS - Tanti arrivi, per ogni reparto

Dopo tante riconferme della rosa della passata stagione, il Gonars annuncia anche i nuovi arrivati. A vestire i colori nerazzurri saranno il portiere Carlo Amici, classe ’80, ex Gemonese...leggi
01/08/2020








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,23821 secondi