Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


FUSIONE - Lavarian Mortean ed Esperia 97 uniti nella nuova LME

Le due realtà comunali uniscono le forze potendo contare su 250 giovani calciatori e oltre una ventina della prima squadra. La scelta della denominazione volta a mantenere i connotati delle due società. Arduino Pattaro al vertice, Bernardi vice, Colautti diesse le principali figure. Trangoni rimane fisso al timone

Ha ricevuto il battesimo ufficiale nella serata di lunedì 13 la neonata LME, acronimo nato dalla fusione delle denominazioni delle due società di Mortegliano, il Lavarian Mortean e la “puraEsperia 97. Un’unione messa in cantiere da un po’ di tempo e concretizzatasi nei giusti tempi federali con le “scartoffie” già sul tavolo della Federcalcio regionale. A far da portavoce a questo connubio il direttore sportivo dell’Esperia 97 Marco Colautti.

MATRIMONIO – “L’assemblea delle due società ha sancito a tutti gli effetti questa fusione tra le realtà. Questo ci permetterà di avere tutta la filiera, dai piccoli amici alla prima squadra, coinvolgendo 250 ragazzi delle giovanili attualmente dell’Esperia, ai quali si aggiungeranno i tesserati della prima squadra del Lavarian Mortean. A dare la benedizione il presidente della Federcalcio regionale Ermes Canciani ed è stato un motivo d’orgoglio la sua presenza nel darci un input positivo per tutto il nostro movimento calcistico”.

DENOMINAZIONE – “Abbiamo scelto di nominare la nuova società con l’acronimo LME, ossia le iniziali di Lavarian Mortean ed Esperia 97, volendo mantenere i connotati di entrambi club per lasciare un segnale del passato in prospettiva futura”.

CARICHE – “La presidenza del neo sodalizio è stata affidata ad Arduino Pattaro, già numero uno del Lavarian Mortean, vice sarà Federico Bernardis, direttore sportivo Marco Colautti, segretario sportivo Stefano Marcuzzi, team manager Christian Beltrame e allenatore della prima squadra è stato riconfermato Devid Trangoni”.   

OBIETTIVI – “Ci auguriamo di poter essere ripescati in Promozione con la prima squadra. Per quanto riguarda il settore giovanile, da poco siamo affiliati al Pordenone con la qual società speriamo di poter instaurare un ottimo rapporto. Avere come riferimento una società professionistica è molto importante in termini tecnici per la crescita dei ragazzi. A livello regionale il Pordenone sta lavorando molto bene e per noi può essere un buon punto di partenza”.

MERCATO – “In questo periodo siamo molto attivi su questo fronte, abbiamo parecchie trattative in piedi, qualcuna già chiusa, ma sarà il presidente ad avere l’onore e l’onere di comunicare i movimenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Friuli in Gol Martedì -2020-07-14
Ascolta la puntata
Clicca qui

https://i.imgur.com/gYwlqav.jpg

Friuli in Gol "la regjon tal baloon"
Da 14 anni tutto il calcio Dilettantistico, Giovanile e Amatoriale in Friuli Venezia Giulia ce lo racconta Franco Poiana sulle nostre frequenze tra ospiti competenti e pubblico appassionato!
Puntata odierna dedicata alla fusione LME, portavoce il direttore sportivo dell’Esperia 97 Marco Colautti. Ascolta la puntata.

Friuli in Gol
"la regjon tal baloon"
"la regione nel pallone"

dal Lunedì al Sabato alle 7:30 e in replica alle 12:00

su Radio Gioconda sulle frequenze:
FM 98.5 MHz Udine
FM 98.3 MHz Pordenone
FM 105.9 MHz Gorizia
FM 107.3 MHz Trieste
FM 104.8 MHz Tolmezzo
FM 106.9 MHz  Gemona del Friuli

https://i.imgur.com/2bjRVlh.jpg

https://i.imgur.com/oFpbaQe.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,21631 secondi