Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


MLADOST - Cossar: "Tanto lavoro ed entusiasmo"

Reduce da una stagione non brillante, il tecnico ex Buttrio e Centro Sedia si getta a capofitto nella nuova avventura a Doberdò. “Nessun obiettivo, prego soltanto sia un'annata dove poter far qualcosa di importante”. L'inizio della preparazione prevista il 3 agosto

Nuova avventura con tanta voglia di riscatto dopo una stagione non entusiasmante al Buttrio per il mister Andrea Cossar, ora chiamato alla guida del Mladost in Prima categoria. Luogo, società e ambiente stimolante ma con l'incognita di non conoscere le caratteristiche di gran parte dei giocatori.

“C’è molta curiosità anche per una conoscenza reciproca con la squadra, non essendoci mai incontrati. So che hanno una gran voglia di ricominciare dopo tanti mesi fermi. Mercato? E’ il primo anno in cui non mi sono mosso. Il direttore sportivo mi ha chiesto se avessi delle richieste particolari garantendomi, nel contempo, che la squadra è già pronta. Se mi avesse posto dei nomi, probabilmente non avrei potuto giudicarli non conoscendoli. Iniziamo il 3 agosto con gli allenamenti, sono certo di dover lavorare molto ma l'entusiasmo è alle stelle. Non mi pongo obiettivi, sono scaramantico - ammette Cossar - e l'anno scorso, dopo aver pensato di far tuoni e sfracelli, non era andata proprio così. Prego soltanto sia un’annata dove poter dare il massimo e far qualcosa di importante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,32745 secondi