Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CUSSIGNACCO - Gallas: siamo attrezzati ma sarà il campo a parlare

Il presidente biancorosso presenta gli ultimi tasselli che si sono aggregati alla rosa ma resta con i piedi per terra: "Il prossimo campionato avrà tante incognite che lo renderanno imprevedibile"

E' stato un calciomercato di tutto rispetto per il Cussignacco del patron Lorenzo Gallas, che si appresta a disputare un campionato di vertice ma senza troppi proclami. I biancorossi hanno una delle rose più attrezzate della Seconda Categoria e vuole tornare ai fasti di un tempo, negli anni d'oro dell'Eccellenza, ma le incognite, come ci spiega il presidente, sono dietro l'angolo.

ORGANICO - "Siamo in fase d'arrivo, abbiamo praticamente completato l'organizzazione delle prossima stagione ed il mercato. E' arrivato Davide Paviola dall'Azzurra e Samuel Narduzzi dalla Tarcentina, che sono due centrocampisti. Poi un fuoriquota classe '99, Davide Candon dal Chiavris, che è un difensore. Il portiere non è ancora ufficiale ma arriverà a breve. Sono anche arrivate le conferme di Meli, Caruso, Ferramosca, Banello, Gazzetta e Scarpa".

OBIETTIVO - "Sulla carta siamo attrezzatissimi ma è il campo a parlare per ultimo. I buoni giocatori dovrebbero aiutare a vincere ma non è mai un'equazione esatta. Lavoriamo per dare continuità a quanto fatto l'anno scorso. Veniamo da un periodo anomalo e potrebbero sommarsi problematiche lavorative e di condizione fisica. Ci sono tante incognite che renderanno il campionato imprevedibile, soprattutto tra i dilettanti".

DENOMINAZIONE - "La settimana scorsa è avvenuta la fusione con il Cussignacco che era una società pura e si occupava soltanto del settore giovanile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/qoiqFSS.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,18044 secondi