Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


MACCAN C5: I gialloneri pescano alle Canarie: ecco Suarez Curbelo

Il laterale spagnolo torna in Italia dopo l'esperienza in Segunda Division B, ma ha già tanta esperienza nel nostro Paese maturata dopo due anni nella nostra A2

Un tassello di esperienza e di qualità: si potrebbe sintetizzare così, in poche parole, il nuovo acquisto del Maccan Prata. Si tratta di Ayose Suárez Curbelo, laterale spagnolo classe ’88, pronto a dire la sua nella prossima stagione. Originario di Santa Cruz de Tenerife, centro principale della più grande delle isole Canarie, Ayose vanta numerose esperienze in categorie di tutto rispetto, tanto in patria quanto in Italia. Cresciuto nella 2^ División iberica, dal 2010 al 2014 si è reso protagonista in particolare nel triplo salto dell’Uruguay Tenerife dalla 2^ División B alla 1^ División, facendosi notare dal futsal italiano. Così, nel 2014, il primo approdo nello Stivale, fra le file del Gruppo Fassina, in serie A2; una categoria, quest’ultima, mantenuta anche nel 2016/2017 con il Barletta, dopo un altro passaggio in patria. L’ultima stagione Ayose l’ha disputata nel Gran Canaria, in 2^ División B, raggiungendo i play-off per il salto di categoria. Al suo attivo, complessivamente, due campionati nella massima serie iberica e altrettanti nell’A2 italiana.

Ora il Maccan Prata, al quale è approdato su segnalazione del direttore tecnico Andrea Sabalino. «Ringrazio l’amico Suso Mendez − spiega il dirigente −, che allena nelle Canarie e ha fatto da tramite. Il giocatore è una pedina di sicura esperienza e possiede buone intensità e lettura di gioco». «Quello del Maccan − dichiara invece lo stesso Ayose − è un progetto che mi ha attirato, perché è quello di una società seria, a cui piace lavorare bene. In campo me la cavo in tutti i ruoli, anche se sono un giocatore sicuramente più offensivo che difensivo».

Fra circa un mese, misure sanitarie permettendo, l’arrivo a Prata per iniziare la preparazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16669 secondi