Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


NEW TEAM C5 - Iermano: Inizio duro ma abbiamo tanto entusiasmo

Il vice presidente della società di Lignano commenta il salto in C1: "I tempi sono maturi per affrontare questa nuova intrigante esperienza"

Dopo 3 anni di assenza, il calcio a 5 federale torna in una piazza storica come quella di Lignano per merito di Maurizio Iermano direttore generale nonche' vice presidente della ASD New Team C5, club della citta' balneare che dopo aver militato per vari anni nella Lcfc ha deciso di fare il "salto" nella serie C1 della Figc. Abbiamo incontrato a Lignano il fac totum Iermano che ci ha illustrato dettagliatamente, storia e programmi futuri del club.

Maurizio intanto illustraci la storia del tuo club.
"La società l'ho fondata nel giugno del 2016 assieme ad un gruppo di amici, Fabio Iserna,  Vito Lippolis, Salvatore Vozza e Raffaele Saviano; abbiamo iniziato l'attività di calcio a 5 con la Lega Calcio Friuli Collinare dove abbiamo sempre ottenuto ottimi risultati fino a partecipare al campionato di eccellenza".

Ora la decisione di passare alla Figc quali le motivazioni che vi hanno portato a tale scelta?
"Devo dire che con la Figc, o meglio con il responsabile del calcio a 5 Max Pali, ero in contatto da qualche anno, prima avevo qualche titubanza, ora invece penso che il tempo sia maturo per provare questa nuova categoria particolarmente intrigante anche perche' ritengo che il c5 "federale" sia uno sport con peculiarità differenti, parliamo del sistema di gioco, del contatto piu' maschio e anche del tempo effettivo che e' una variante davvero non da poco".

Cosa ti aspetti da questa stagione?
"Sappiamo a priori che non sarà facile all'inizio, dovremo pagare ovviamente lo scotto del noviziato, ma seguendo la scorsa stagione mi rincuora il fatto che ho visto delle matricole quali ad esempio Porcia e Tarcento, che con qualche innesto di esperienza hanno dato del filo da torcere a tutti e poi avremo dalla nostra anche l'entusiasmo per la nuova avventura che puo' essere l'arma in piu' per ben figurare e toglierci delle soddisfazioni".

Vi state tra l'altro già muovendo anche sul fronte giovanile.
"Non e' facile qui a Lignano soprattutto per la posizione geografica, dobbiamo pescare gioco forza sul territorio e parecchi giovani sono allettati maggiormente dal calcio a 11, ma non ci scoraggiamo, in organico abbiamo già reperito 2/3 calciatori del 2001 speriamo siano i primi di una lunga serie".

In alto una foto d'archivio della New Team C5.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/08/2020
 

Altri articoli dalla provincia...





UDINE CITY - Un poker al Nervesa

E’ calcio settembrino, quindi parzialmente attendibile, ma certe amichevoli ristorano. Dopo la prestazione non del tutto convincente con l’...leggi
26/09/2020








UDINESE FUTSAL - Problemi? Si, di abbondanza

E’ iniziata ieri sera la preparazione dell’Udinese Futsal, una delle più accreditate (se non la prima della griglia) per la vittoria del prossimo campionato regionale di serie C. Mister...leggi
07/09/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,44343 secondi