Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


AURORA ALLIEVI - Pian: gruppo unito, ora dobbiamo conoscerci meglio

Il tecnico degli Under 17 regionali fa la sua disamina su questo mini ritiro a Piani di Luzza, terminato sabato: "Bella esperienza, utile per fare gruppo e conoscersi meglio"

Mister Simone Pian inizia la sua avventura con gli Allievi Regionali dell'Aurora Remanzacco con tanta voglia di far bene. Attualmente la squadra, quasi al completo,  a Piani di Luzza ha svolto la consueta preparazione prestagionale e per conoscere meglio i metodi d'allenamento del nuovo allenatore. Pian ci racconta, oltre al lavoro svolto con rossoblu, anche la sua grande passione: la squadra amatoriale di San Gottardo della quale è giocatore ma anche presidente.

PREPARAZIONE - "Siamo qui da lunedì pomeriggio e saremo qui fino a sabato. Stiamo facendo due sedute d'allenamento al giorno per un totale di tre ore di lavoro giornaliero. La rosa è composta da diciotto ragazzi, siamo quasi ad organico completo e questo raduno ci è utile per fare gruppo e conoscersi meglio, riprendendo le attività dopo sei mesi di stop".

ORGANICO - "E' pressochè identico a quello dell'anno scorso, la novità sono io che non li ho avuti negli anni scorsi. I ragazzi si conoscono e sono già molto uniti".

STAFF - "Siamo qui con il direttore Puddu ed il presidente Simone De Rosa. In quest'avventura mi accompagnerà il mio vice Genduso che ci raggiungerà sabato, dai dirigenti Roy Iacobuzio e da Claudio Ortolani".

SAN GOTTARDO - "Sono il presidente di questa squadra amatoriale e ci gioco ancora. Ho fatto tutta la trafila con loro da giocatore, dai pulcini alla prima squadra per tutta la carriera, ed a trentacinque anni sono passato alla squadra amatoriale come giocatore e adesso anche come massimo dirigente da un paio d'anni. Quattro anni fa invece ho iniziato la carriera in panchina, prima da aiutante e poi negli Esordienti. Quest'anno ho avuto l'opportunità di essere in questa categoria importante che ho colto al volo. Tra presidente ed allenatore preferisco la seconda, anche perchè la carica presidenziale negli amatori non è niente di che, io sono lì perchè ci gioco ancora ed è una mia grande passione. Ci si ritrova per divertirsi giocando insieme e per bere una birra con gli amici dopo la gara, niente di paragonabile alle giovanili della Figc che sono una situazione seria".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/VfKzMzf.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/08/2020
 

Altri articoli dalla provincia...














OL3 - New entry tecnica nel settore giovanile

Da quando ha smesso di giocare a calcio, dal 2010, Valentina Bernardinis collabora con la Scuola Calcio dell’Ol3. Da quest’anno riveste un ruolo di coordinamento per la sezione dedicata ai più piccoli....leggi
13/07/2020





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,18694 secondi