Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RISANESE - Barbana: squadre attrezzatissime, sarà un super campionato

Il tecnico bianconero parla della ripartenza: "C'è ansia sul futuro, dobbiamo trovare tranquillità senza snobbare il virus"

Il campionato di Promozione è alle porte e la Risanese si prepara ad iniziarlo al meglio, puntando all'obiettivo chiamato salvezza. Abbiamo ascoltato il mister, Gigi Barbana, che ci ha parlato del girone competitivo ed attrezzato che andranno ad affrontare, senza trascurare un pizzico di timore per il futuro legato al Covid che torna a farsi sentire.

CAMPIONATO - "Le tre favorite per me sono Kras, Sevegliano Fauglis ed Azzurra Premariacco. In secondo piano vedo anche la Forum Julii e lo Zaule però le mie tre pretendenti alla vittoria rimangono quelle. Quest'anno secondo me c'è molta più qualità, ci sono tanti giocatori affermatissimi in Eccellenza che sono scesi di categoria. Basti pensare a giocatori come Nardella, Ietri, Pavan, i nostri Tuan e Domini. La Forum Julii ha preso addirittura un attaccante (Corvaglia), proveniente dalla Manzanese, vittoriosa in campionato ed in coppa nella scorsa Eccellenza. Vedo tante squadre attrezzatissime con allenatori di qualità, sarà un gran bel campionato, sperando di poterlo giocare fino alla fine".

POST COVID - "C'è preoccupazione perchè, io in primis, non vivo tranquillamente il ritorno in campo e non capisco come sta reagendo la squadra al ritorno in campo. Stiamo ritornando pian piano alla vita normale dopo sei mesi, ma si vive con l'ansia e la paura di poter perdere nuovamente il lavoro o di poter contagiare i propri cari. Il calcio è fatto di contatto quindi ognuno ha le proprie preoccupazioni, anche se qui a Risano l'organizzazione è fantastica: abbiamo due spogliatoi per la squadra e ne verranno messi a disposizione altri due per la squadra avversaria. Tutti noi dovremo trovare tranquillità, senza ovviamente snobbare il problema. E' brutto da dire ma per ora non si tornerà alla normalità, non si può pensare di venire a vedere la partita e poi andare al chiosco con gli amici. Non è ancora il momento anche perchè un'altra stangata da parte del virus potrebbe essere realmente tragica".

RISANESE - "Quest'anno punteremo sicuramente alla salvezza e c'è da lottare perchè tutte le squadre che non ho nominato prima sono sicuramente delle nostre dirette avversarie".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/09/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,23413 secondi