Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


COPPA PROMOZIONE - Risanese pimpante la chiude solo nel recupero

Barbana: «Dobbiamo migliorere sulle ripartenze». Busato: «Peccato per alcune azioni non sfruttate al meglio»

RISANESE - SANTAMARIA  2-0
Gol
: al 9' Braidotti, al 49'st Domini.


RISANESE: Bacchetti, Di Melfi, Mastracco (29'st Michelin), Avian (48'st Tiussi), Nascimbeni, Zaninello, Zamparo (21'st Rossi), Vit, Braidotti (16' st.Domini), Pavan (39' st Peressoni), Tuan. A disposizione: Cortiula, Peresson, Domini, Michelini, Rossi, Tiussi, Sclauzero, Ponte, Nascimbeni. All. Luigi Barbana.

SANTAMARIA: Clemente, Coloricchio, Marcuzzi (21'st Pecile), Antonutti, Morsut (39'st Barry), Battistella, Argante (19'st Anastasia), Gardelli, Gasparin (39'pt Durì), Codromaz, Fusco(39'st Bertoia). A disposizione: Lodolo, Corubolo, Durì, Bertuzzi, Bertoia, Yabre, Anastasia, Pecile, Barry. All. Rino Busato.

ARBITRO: Tomasetig (Udine). Assistenti: Dissegna (Gradisca), Pecile (Tolmezzo).

NOTE - Ammonito: Mastracco.  Angoli  7-3. Recupero 3' e 6'. Spettatori: 150.

RISANO - Al comunale di via Lavariano, torna il derby Risanese - Santamaria per la disputa della seconda gara di Coppa Italia del girone E di promozione. Mister Barbana ha a disposizione la rosa al completo, tranne l'infortunato Mosanghini. Per contro, mister Busato non è stato certamente contento della lunga sosta a causa del Covid 19 e dunque pesa l'assenza di alcuni giocatori fermi per vari acciacchi.

Inizio di gara con il Santamaria deciso a vender cara la pelle. Taglia la difesa con lunghi traversoni per le due decise incursioni di Fusco che però si fa trovare impreparato. Prendono in mano le redini del gioco a centrocampo i padroni di casa con Tuan, Zaninello e Pavan che fanno vedere ottime triangolazioni ed una coralità egregia. Al 9' Risanese in vantaggio. Scatta dalla destra Vit, serve con un cross calibrato l'accorrente Braidotti che incorna bene la sfera; questa sbatte all'interno della traversa e si deposita in gol. I bianconeri fanno buon pressing e concludono ancora al 15' con Mastracco che dal limite spara poco sopra la traversa. Rispondono gli ospiti al 22' con Marcuzzi raccogliendo dal limite e, con una staffilata poco fortunata, colpisce un avversario. I bianconeri tengono con esperienza il bandolo della matassa; concludono al 32' con Vit un tiro preciso dal limite parato da Clemente. Poi al 33' Pavan dalla fascia destra s’invola e serve Zamparo, sulla cui battuta al volo il portiere fa buona guardia.

Seconda frazione di gioco con gli ospiti che si danno da fare e al 6' Codromaz calcia bene su invito di Fusco ma Bacchetti para. Al 9' il bravo Braidotti serve a dovere, dalla destra, Pavan il quale batte prontamente ma Clemente sventa l'occasione deviando sopra la traversa. Fanno pressing ed alzano il baricentro i bianconeri cercando di chiudere la gara; al 12' Pavan scambia la palla con Vit che dal limite spara con decisione ma Clementi c’è. Fusco e Gasparin si fanno trovare pronti dai lanci lunghi di Morsut e Marcuzzi ma le loro incursioni non hanno poi seguito. Al 38' ancora Clemente è protagonista su Domini che tutto solo in area si fa soffiare il pallone dai piedi. Si giunge al 44' quando, lanciato in area, Domini viene atterrato dalla veemente uscita di Clemente franandogli addosso. L'arbitro accorda giustamente il calcio di rigore. Batte lo stesso Domini spiazzando il portiere con un tiro preciso a fil di palo. Finisce con il punteggio di 2-0 a favore della Risanese che ha meritato la posta in palio. Buono l'operato di del direttore di gara Tomasetig e dei suoi collaboratori.

 «Oggi la mia squadra ha fatto una bella prestazione con un gioco corale egregio. La gara però dovevamo chiuderla prima, tenuto conto delle tante occasioni mancate. Per questo dobbiamo migliorare sulle ripartenze - sottolinea mister Barbana - ed affinare la mira senza sprecare troppo. Un cenno di merito va a Pietro Tuan per l'ottima prestazione e per la duttilità con la quale ha ricoperto più ruoli secondo le mie indicazioni. Ora dobbiamo e possiamo solo che migliorare in vista del campionato».

Dall’altra parte della barricata ecco mister Busato: «I miei giocatori si sono impegnati ed hanno fatto quello che ho chiesto loro. Dobbiamo un attimo trovare l'assetto migliore. Peccato per alcune occasioni non  sfruttate al meglio. Siamo sulla strada buona e ci faremo trovare sicuramente pronti per il campionato».

Mimmo da Silva

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/r92h9ul.jpg

https://i.imgur.com/4YPVzFt.jpg

https://i.imgur.com/E0XRNyL.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/09/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14059 secondi