Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


COPPA PROMOZIONE - Maniago Vajont vincente, bravo e fortunato

Sacilese superata in casa 2-1. I ragazzi di Mussoletto conquistano un doppio vantaggio che si dimezza a mezz'ora dalla fine. I biancorossi non raggiungono il pari ma possono recriminare per i tre legni colpiti

Il Maniago Vajont espugna il fortino "XXV Aprile" grazie ad un ottimo primo tempo ed un secondo di gestione, con un pizzico di buona sorte che di certo non guasta. La Sacilese subisce per tutta la prima frazione di gioco, che chiude sotto di una rete grazie al tap-in vincente di Presotto su sponda di Belgrado. Gli ospiti dimostrano di meritare il vantaggio e gli uomini di Lizzi cercano la controffensiva solo a due minuti dal termine del primo tempo, con un'incornata di Beacco che fa la barba al palo.

Nella ripresa i biancorossi cercano la reazione e colpiscono per la prima volta il palo con una punizione di Zusso ad inizio frazione di gioco, ma per tutta risposta subiscono il raddoppio del Maniago Vajont che sfrutta tutto il cinismo in proprio possesso, realizzando il secondo gol del match grazie ad un destro imparabile di Simone Rosa Gastaldo.
La Sacilese cerca di farsi rianimare dall'orgoglio e si fionda in attacco, trovando una traversa solo cinque minuti più tardi con il tiro di De Anna. La rete che accorcia le distanze arriva solo sessanta secondi più tardi, grazie ad un mancino di Nadal, servito da un errore di Danquah, che si infila alle spalle di Mognol. Vano ogni tentativo di rimonta per i biancorossi che ad un quarto d'ora dalla fine scheggiano clamorosamente il terzo legno del match, con un'altra punizione di Zusso che prima colpisce la barriera e poi il palo a portiere battuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/09/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,19503 secondi