Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SEVEGLIANO - Ioan: netti miglioramenti, aspettiamo Ietri e Pavan

Il direttore sportivo biancoblu svela la condizione dei due attaccanti: "Ietri probabilmente ci sarà per domenica, per Pavan è meglio attendere l'inizio del campionato"

Il Sevegliano Fauglis impatta contro l'Azzurra nel match di coppa, con una gara a reti bianche che ha evidenziato la solidità della retroguardia biancoblu. Segnali senza dubbio positivi in vista del campionato, proprio come ha dichiarato il direttore sportivo Stefano Ioan: "Abbiamo fatto una buona partita a livello difensivo, davanti non avendo Ietri e Pavan qualcosa ovviamente è mancato. E' stata una partita molto combattuta in entrambe le frazioni di gioco, tra due buone squadre".

PREPARAZIONE - "Siamo un po' indietro avendo iniziato il primo settembre, sperando nel posticipo del campionato. Secondo noi non c'erano le condizioni per giocare ma il primo settembre era la deadline per avere informazioni in merito, quindi abbiamo comunque iniziato. Abbiamo deciso di gestire quanto meglio la coppa nonostante la mancanza di preparazione e così abbiam fatto. Bisogna dire che tra lo scorso match contro la Risanese e l'ultimo con l'Azzurra abbiamo visto netti miglioramenti dal punto di vista fisico e di gioco".

INFORTUNI - "Dobbiamo gestire gli acciacchi, sia noi che l'Azzurra avevamo quattro o cinque giocatori fuori, ma penso che in questo momento sia fisiologico".

IETRI - "Ha problemi alla schiena, ma penso che per domenica ci sarà, Pavan invece no perchè ha delle noie muscolari. Vedremo domani come si evolverà l'infortunio perchè vogliamo averlo pronto per la prima di campionato e non vogliamo correre rischi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/09/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13089 secondi