Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SECONDA C - Cormonese a forza 4

I grigiorossi fanno proprio il derby con l’Union 91 sfruttando al massimo la parte iniziale delle due frazioni. L’Union 91 in partita per un tempo ma regala troppo. Bondetti: «Qualcosa dobbiamo rivedere, non possiamo fare queste brutte figure». Cordopatri: «La differenza l’ha fatta chi è entrato dalla panchina. Meglio il secondo tempo»

Due micidiali inizi di frazione e a Cormonese manda al tappeto un generoso Union 91 che alla seconda mazzata non è più riuscito a reagire come fatto in precedenza.

Partono subito lancia in resta i grigiorossi e passano a condurre con Bregant  (fotocopertina il gol dell'1-0), capitalizzando un traversone di D’Urso e un paio di minuti più tardi Montina firma il raddoppio. L’Union 91 reagisce e cerca insistentemente di riaprire il derby e lo fa alla mezzora con Fabbris di testa raccogliendo un pallone vagante in area dopo un cross di Turco.   

All’inzio del secondo tempo la Cormonese riparte a testa bassa decisa a chiudere la partita e allunga ancora con Bregant, stavolta a servirlo è un cross da destra di Van Buuren. Non passano molti minuti che i locali mettono in cassaforte il risultato: Zufferli cerca l’angolino da dentro l’area ma conclude debole con la sfera che si arena sull’erba bagnata, arriva D’Urso e gonfia la rete. L’Union 91 non riesce più a reagire e finisce 4-1 per i cormonesi.

«All’inizio il nostro uno-due avrebbe potuto tagliare le gambe a chiunque ma gli avversari, quadrati e tosti, hanno trovato il 2-1 dopo un po’ di pressing e stavano credendo nel poter riuscire a pareggiare. Siamo rientrati in campo – ricorda il dirigente nonché responsabile settore giovanile della Cormonese Carlo Cordopatri - dopo l’intervallo più determinati trovando subito altri due gpl e stavolta l’Union non ha avuto più la forza di reagire. Chi ha fatto ingresso in campo dalla panchina, Blarzino, uno dei migliori in campo, Lenarduzzi, Zufferli e Tiro, ha messo in luce qualità utili al mister. Su tutti metto però Bregant».   

«Partita pessima, non si può fare questa brutta figura se hai un obiettivo da raggiungere - sbotta il ds dell’Union 91 Fabio Bondetti. Qualcosa dobbiamo rivedere. E dire che dopo aver riaperto la gara, abbiamo dominato negli ultimi 20 minuti del primo tempo. Poi invece abbiamo perso il terzo gol su altro errore difensivo. Sono molto deluso oggi».    

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/41KVqag.jpg

https://i.imgur.com/nmvTx8X.jpg

https://i.imgur.com/CRJ05Em.jpg

https://i.imgur.com/YVuqAmI.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06862 secondi