Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


PROMO A - Tolmezzo strabordante, poker al Venzone

I padroni di casa sono infermabili per i rossoblu, che li avevano battuti in Coppa. Decisive le doppiette di Gregorutti e Sabidussi

TOLMEZZO – VENZONE 4-0 (p.t. 3-0)
Gol: nel primo tempo Gregorutti al 15’, Sabidussi al 31’ e al 40’; nel secondo tempo Gregorutti al 37’.

TOLMEZZO CARNIA: Cristofoli Deril, Zanier, Drammeh (11’st Urban), Romanelli (39’st Vidotti), De Giudici, Persello, Madi, Fabris Davide, Micelli Giacomo, Gregorutti (37’st Micelli Samuel), Sabidussi (8’st Cimenti); a disposizione Di Giusto, Capellari, Rovere Michele, Zancanaro, Cristofoli Gabriele. Allenatore Mauro Serini.

VENZONE: Andrei, Marcon (38’st Petito), Stefanutti, Lo Manto Daniel, De Baronio, Cescutti (1’st Caserta), Alberganti (1’st Petrigh), Lestani (1’st Gherbezza), Rosero, Lo Manto Enrico, Azazi (20’st Righini); a disposizione Devetti, Monterisi, Collini, Misic. Allenatore Cleto Polonia.

ARBITRO: Simone Gambin della Sezione di Udine (assistenti: Stefano Valeri di Maniago e Danilo Patat di Tolmezzo).
NOTE: ammoniti De Baronio (20’pt), Cescutti (22’pt), Micelli Samuel (42’st); calci d’angolo 5-1 per il Venzone; recupero 0’ e 3’; durante il primo tempo si è abbattuto sul Comunale tolmezzino un vero e proprio “diluvio”.
 
TOLMEZZO - Il Tolmezzo si prende la rivincita con il Venzone, replicando con gli interessi alla formazione di mister Polonia che lo aveva superato nella prima di Coppa Italia, di fatto eliminandolo dalla manifestazione. Primo tempo di netta marca tolmezzina con prima conclusione verso una porta, al 5’, ad opera di Gregorutti che, sul cross di Zanier, effettua un’acrobatica rovesciata che termina abbondantemente sul fondo. Al 9’ lo stesso Gregorutti finisce a terra in area avversaria, c’è il dubbio del fallo ma l’arbitro fa proseguire. Al quarto d’ora un errato disimpegno di Cescutti mette in moto Giacomo Micelli, il quale serve sulla sinistra Gregorutti che batte imparabilmente il giovane (classe 2003) Luca Andrei con pallone che si infila sul secondo palo. Al 22’ un altro regalo della difesa ospite fa giungere palla a Sabidussi, che “si mangia” il raddoppio a tu per tu con il portiere. Passano sei minuti e l’esperto Enrico Lo Manto vede Cristofoli fuori dai pali e, da centrocampo, tenta il colpaccio calciando in porta, trovando però l’ottima risposta del numero uno tolmezzino che, retrocedendo repentinamente, riesce a smanacciare il pallone, entrandone poi in possesso per il rinvio. Alla mezz’ora una buona opportunità per Azazi viene neutralizzata da una non impossibile parata di Cristofoli sul suo tiro da appena dentro area e, un minuto dopo, ancora un errore della difesa venzonese permette a Sabidussi di ricevere palla in area, lasciare sul posto il proprio marcatore e battere Andrei, con pallone che si infila nell’angolo basso alla sua sinistra per il 2-0. Siamo al 40’ quando Madi, da centrocampo, serve una gran palla in area a Sabidussi, che supera per la terza volta l’incolpevole Andrei, proteso in volo. Si va al riposo col triplice vantaggio per i padroni di casa.
 
Polonia tenta il tutto per tutto cambiando tre elementi ad inizio ripresa, il Venzone alza il suo baricentro, prestando però il fianco alle ripartenze di Gregorutti e compagni. Al 17’ Gregorutti conclude debolmente e Andrei para; un minuto dopo è Daniel Lo Mando a calciare il pallone alto sulla traversa, mentre poco dopo è il fratello Enrico ad impegnare seriamente Cristofoli che respinge la conclusione favorendo il rinvio della difesa. Insiste il Venzone, guadagnando un calcio d’angolo dopo l’altro, e al 23’ una conclusione di Enrico Lo Manto impegna ancora Cristofoli. Due minuti dopo è Gregorutti, lanciato da centrocampo, ad avere l’occasione per il poker, ma si fa respingere la conclusione dal bravo Andrei, che si ripete al 33’ parando in due tempi il tiro-cross di Gregorutti, favorito ancora una volta da un’incertezza difensiva del Venzone. Al 36’, nel prosieguo di un calcio di punizione dal limite, Enrico Lo Manto impegna Cristofoli ad una difficile parata, mentre, sul ribaltamento di fronte, Gregorutti supera in velocità anche Andrei, depositando in rete, a porta vuota, il pallone del 4-0. Gli ospiti insistono alla ricerca del gol della bandiera, al 40’ una bella combinazione fra Enrico Lo Manto e Petrigh viene conclusa da quest’ultimo sul fondo. Al 42’ viene ammonito il da poco entrato Samuel Micelli (al suo rientro in campionato dopo le vicissitudini fisiche della prima parte dello scorso torneo), per aver concluso a rete con dopo il fischio arbitrale per un dubbio fuorigioco. Al 46’ lo stesso Samuel Micelli, in contropiede, sfiora il pokerissimo, ma la sua conclusione termina di poco sul fondo. Ultima opportunità per Gherbezza (due campionati con la juniores tolmezzina per lui) che sfiora l’1-4, ma conclude sul fondo poco prima del triplice fischio dell’arbitro Gambin di Udine.
 
Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/QRxnLrP.jpg

https://i.imgur.com/w29JQfx.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,19484 secondi