Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC - Gorizzizzo: no all'iscrizione, aspettiamo tempi migliori

Il presidente del Pozzuolo, che ha quarant'anni d'esperienza nel calcio, predica pazienza: "Siamo praticamente nelle condizioni di marzo scorso, quando si è deciso di annullare tutto, non vedo perchè ora si voglia ripartire ad ogni costo"

Situazione ingarbugliata e di difficile interpretazione nel Campionato Collinare, che ad oggi dovrebbe contare su due tornei: uno autunnale ed uno primaverile, con alcune squadre che si stanno tirando indietro a causa delle problematiche collegate al Covid. In attesa di ulteriori informazioni dalla Lega Calcio Friuli Collinare, abbiamo interpellato Loris Gorizzizzo, presidente della formazione amatoriale del Pozzuolo, che ha deciso di non iscrivere la propria compagine, in attesa di tempi migliori, delegando ad un altro organigramma societario la categoria Over 50 che svolgerà regolarmente il proprio campionato e lasciando liberi fino a marzo tutti gli altri calciatori.

PERIODO DIFFICILE - "Lo sto vivendo come un periodo di stallo, viviamo nel calcio da tanti anni ma questa situazione è abbastanza strana. Abbiamo fatto la pre-iscrizione che è scaduta ad agosto, sperando in tempi migliori, mentre adesso siamo in un momento in cui ci sono problemi anche in Serie A e tante gare dilettantistiche stanno saltando, quindi abbiamo preferito non iscriverci. La voglia di giocare è tanta ma c'è paura per le responsabilità, nella difficoltà dei protocolli da rispettare e soprattutto nei calciatori che non vogliono rischiare di contagiare i parenti. A livello amatoriale abbiamo preferito non iscriverci, non sapendo cosa deciderà la Lega e quante squadre si siano iscritte. Aspettiamo aggiornamenti, ci hanno detto che le graduatorie per merito sportivo verranno congelate per la prossima stagione, anche se la nostra priorità è solamente di riuscire a mantenere il gruppo ed i calciatori vicini, non ci interessa del merito sportivo. Abbiamo dato la possibilità ai nostri calciatori di andare a giocare in altre squadre per poi tornare tra noi a marzo, opzione che tre-quattro hanno anche scelto di praticare. Siamo praticamente nelle condizioni di marzo scorso, quando si è deciso di annullare tutto, non vedo perchè ora si voglia ripartire ad ogni costo". 

CATEGORIA - "Quando abbiamo vinto il campionato l'abbiamo fatto con gente del posto e negli anni successivi abbiamo continuato con questa filosofia, anche a costo di retrocedere. Per noi scendere in Terza non è un problema, ma puntiamo a ripartire in sicurezza in qualsiasi categoria e speriamo di farlo il prima possibile".

FUTURO - "Sicuramente verranno fatti due tornei: uno autunnale ed uno primaverile, due competizioni paragonabili alla Coppa Friuli. Non so quante squadre si siano iscritte e sono curioso, perchè so di società che hanno cambiato l'organigramma societario pur di iscriversi. Noi siamo andati avanti compatti come consiglio e continuiamo così. Ho ascoltato la volontà degli Over 50 di voler fare comunque il loro campionato e gli ho garantito il sostegno organizzativo ed economico, ma con un altro organigramma societario perchè il nostro Consiglio è irremovibile ed è quello che hanno fatto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...








FIGC - Warriors corsari a Pieris

E’ ripartita sabato 10 ottobre la stagione degli amatori Figc con la disputa della prima giornata della coppa regione. Per il girone B si sono af...leggi
11/10/2020






LCFC - L'Asd San Vito al Torre raddoppia

Nonostante la stagione sia stata bruscamente interrotta per poi essere annullata, lasciando con l'amaro in bocca le due società che stavano fino a quel momento dominando il campionato di ...leggi
09/09/2020





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07165 secondi