Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LCFC - Tonino: rinunce sospette, si preferisce giocare le amichevoli

Il Presidente della Lega Calcio Friuli Collinare denuncia alcune anomalie anche circa l'utilizzo dei campi: "Paghiamo le tasse anche noi, non vedo perchè non possiamo usarli" ed annuncia ufficialmente l'istituzione di un campionato invernale ed uno primaverile: "Mini gironi con playoff e magari potremmo fare una finale regionale con le vincenti di entrambi i campionati"

Al "PalaMostre" di Udine si è tenuta l'assemblea tra tutte le società amatoriali della Lega Calcio Friuli Collinare, appuntamento molto sentito in un periodo d'incertezza a causa del Covid e delle rinunce di molte squadre. Rinunce che, come denunciato dal Presidente Daniele Tonino, sono in parte sospette: "Mi sono arrabbiato con molte squadre, non perchè non si siano iscritte perchè se qualcuno ha paura è giusta come scelta e non si può sindacare, ma perchè prendono questa decisione e poi vanno a disputare diverse amichevoli o allenamenti. Le questioni sono due: o hanno la presunzione di pensare che il contagiato sia solo nella squadra avversaria, pensiero stupido, oppure l'unico motivo per non voler partecipare ad incontri ufficiali è la tracciabilità perchè se si gioca un'amichevole non ufficiale c'è la possibilità di insabbiare il tutto senza bloccare gli altri giocatori coinvolti, questo è gravissimo. Chi non vuole giocare lo capisco, ma chi gioca altrove non va assolutamente bene perchè c'è qualcosa che non mi torna".

COMUNI - "In questo periodo hanno dato il là alle squadre Figc per non dare alle nostre squadre i campi da gioco. Mi chiedo che differenza ci sia tra la squadra Figc e quello LCFC? Il nostro campionato come quello Figc è formato da tanti giocatori che pagano le tasse, anzi, nella Lega Calcio Friuli Collinare si paga direttamente nei paesi d'appartenenza, mentre le squadre Figc è possibile che abbiano solo un paio di giocatori di quel comune e pagano altrove. Nelle palestre e nei palazzetti privati ci sono strutture che hanno mandato via il nostro Calcio a 5 ma sono sempre piene ed organizzano tornei interni. Come mai preferiscono questa strada al nostro Calcio a 5? Penso per la mancanza di burocrazia, anche se noi l'abbiamo ridotta all'osso quest'anno, oppure ancora una volta per i protocolli che dovrebbero seguire con noi".

CAMPIONATI - "A fine agosto le affiliazioni erano più dell'anno scorso, ma arrivato il momento di fare i fatti c'è stata una diminuzione importante. Le squadre sono rimaste nostre affiliate ma la partecipazione ai campionati è di circa il 50%. Sarebbe stato stupido fare un campionato sulla falsariga dell'anno scorso, avremmo dovuto avere almeno il 90% di iscrizioni. Abbiamo quindi deciso di fare un primo campionato invernale ed uno primaverile, con lo scopo di far giocare la gente e per non renderci schiavi di questo virus, sappiamo bene che uscirà qualche contagio ma è fisiologico, è un rischio che si corre nella vita di tutti i giorni. I campionati saranno suddivisi in piccoli gironi, tranne per l'Over 50 e il campionato di Pordenone che resta intatto, perchè lì c'è un'anomalia positiva che vede un incremento di quattro squadre rispetto all'anno scorso. A Febbraio sperando di aver superato il periodo caldo del virus e magari nella creazione di qualche vaccino e, ispirandoci al campionato argentino di Apertura e Clausura, si possa fare un accenno di campionato più reale da far terminare a fine maggio. Abbiamo congelato tutte le categorie, perchè non avrebbe avuto senso fare al contrario, in modo che con la prossima stagione si possa ricominciare a giocare a pieno regime. Inizieremo qualche campionato già dalla prossima settimana, con gironcini da cinque o sei e poi playoff ad eliminazione. Magari riuscendo a disputare regolarmente entrambi i campionati potremmo far sfidare in una finale regionale le due vincitrici dei campionati. I due tornei avranno iscrizioni separate e chi non ha partecipato a quello invernale potrà partecipare comunque alla manifestazione primaverile, in un periodo del genere bisogna essere elastici. La situazione rimarrà come alla fine della stagione 2018/19, perchè lo scorso campionato è stato annullato". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...











FIGC - Warriors corsari a Pieris

E’ ripartita sabato 10 ottobre la stagione degli amatori Figc con la disputa della prima giornata della coppa regione. Per il girone B si sono af...leggi
11/10/2020





UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10005 secondi