Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RIVE FLAIBANO - Fiorenzo: voglio arrivare in doppia cifra e far bene

Il bomber azzurro-giallonero è arrivato al terzo gol in tre giornate: "Sono partito bene e mi sento in forma, spero di continuare così per tutto il resto del campionato"

Una stagione iniziata col botto per Davide Fiorenzo, bomber del Rive Flaibano che in questo inizio di stagione ha già firmato il tabellino dei marcatori per ben tre volte. L'ultima rete è arrivata ai danni del Tricesimo domenica scorsa, quando è stato match winner nell'insidiosa trasferta valevole per la terza giornata di campionato. Abbiamo ascoltato le sue emozioni per questa partenza da ricordare e gli obiettivi stagionali personali e di squadra: "Finalmente sono partito bene e mi sento molto in forma, spero di continuare a fare bene durante tutto il campionato. Mi ha innescato Leonarduzzi con un lancio che ha scavalcato la difesa, io ho controllato la palla molto bene calciando in diagonale e battendo il portiere avversario".

CARRIERA - "L'annata con sei mesi a Tamai ed altri sei a Torviscosa è stata una delle migliori, soprattutto perchè ho vinto il Torneo delle Regioni, in Abruzzo, ed è stata un'emozione bellissima. Le due annate successive con Juventina e Lumignacco sono da dimenticare, la prima perchè sono retrocesso e la seconda non è andata come speravo, ora spero di essermi rimesso in carreggiata e voglio far bene".

SOCIETA' - "E' ottima, mi ha lasciato positivamente sorpreso. Lo spogliatoio si è subito compattato ed abbiamo creato un bellissimo gruppo, penso che i benefici si vedano anche in campo".

MISTER PERESSONI - "E' un mister che si fa rispettare all'interno dello spogliatoio ed è molto competente e preparato. Dobbiamo soprattutto a lui queste belle vittorie".

STAGIONE - "Mi sono posto l'obiettivo di far bene ed arrivare in doppia cifra. Ovviamente arrivare in una posizione alta in classifica è l'obiettivo principale che possiamo tranquillamente raggiungere quest'anno".

CAMPIONATO - "Abbiamo tante partite da affrontare e tanti impegni ravvicinati con i turni infrasettimanali. Siamo pronti e credo che possiamo fare un'ottima stagione".

CARATTERISTICHE - "Sono la classica punta d'area che cerca di metterci sempre lo zampino per far gol, anche su rimpallo o tap-in. Poi quando va bene mi invento anche qualche gol da fuori area, ma sono principalmente un rapace d'area. Il mio giocatore preferito, anche se ho caratteristiche diverse, è sempre stato Del Piero e fin da bambino è stato un mio punto di riferimento, ho anche preso spunto dalla sua esultanza per quella che faccio di solito".

IL FRATELLO ALEX - "E' un classe 2003, siamo simili come caratteristiche anche se lui ha più piede ed è molto più bravo tecnicamente di me. Lui ha più il fiuto dell'assist ed io quello del gol, mi piacerebbe giocare insieme a lui un giorno. Siamo tutti Juventini in famiglia quindi anche lui si ispira a Del Piero".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07942 secondi