Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UDINE CITY - E' il Cornedo il primo ostacolo

La formazione di Pittini inizia in casa il secondo campionato consecutivo di serie B. Appuntamento domani alle 16 al Palacus (75 gli ingressi consentiti), ospite la formazione vicentina. Qualche acciacco (Fabbro, Turolo, Chtioui), nonchè le assenze di Goranovic (squalificato) e Ianesi (infortunato), non nascondono la voglia di ricominciare e di vincere

Dove eravamo rimasti? Al 22 febbraio scorso: al successo di Rovereto che sistemava l’Udine City, matricola terribile della serie B, al quinto posto. Nel frattempo il Covid si è portato via tutto, ma non la voglia di ricominciare: anche se il clima non è dei migliori e la recrudescenza della pandemia non autorizza a sognare orizzonti di serenità.

Intanto, però, si riparte e la formazione di Tita Pittini, stavolta, apre le porte di casa: domani alle 16, al Palacus, Barile e soci affrontano i vicentini del Cornedo, avversario contro il quale, poco meno di uno anno fa, ottennero il primo, storico successo in cadetteria. Una cadetteria ora a spiccata matrice regionale - per quanto concerne il girone B, formato da 14 squadre - visto che saranno ben cinque le compagini del Friuli - Venezia Giulia ai nastri di partenza.

SITUAZIONE. L’ultima settimana è volata via con qualche intoppo indesiderato: oltre alle previste assenze di Ianesi (stagione già finita per l’infortunio al ginocchio) e Goranovic (squalificato), vanno infatti registrate le precarie condizioni fisiche di Chtioui, Turolo e Fabbro. Entrambi, però, dovrebbero essere regolarmente a referto.

BIGLIETTI. Oltre all’arrivo differito dei direttori di gara e delle due formazioni, il protocollo prevede il limite di presenza, sugli spalti dell’impianto di Via delle Scienze, di 75 spettatori. L’Udine City ha avviato una prevendita biglietti (al costo moderato di 5 euro l’uno, prenotabili indirizzando una mail - comprendente i dati del richiedente e il numero dei tagliandi - all’indirizzo: [email protected]), che ha garantito una ventina di posti già accaparrati. Da Cornedo è annunciata inoltre la “calata” di una quindicina di supporters.

PRONTI. “Dovrei dire viva il calcio a 5 e abbasso il Covid - esordisce Tita Pittini - anche se, chiaramente, non ci sono la serenità e la gioia che lo sport dovrebbe trasmettere. Comunque, nonostante il difficile momento storico, gli inconvenienti e le assenze, vogliamo iniziare bene e confermarci. Anche se quello che abbiamo saputo fare la scorsa stagione dev’essere prontamente resettato: il campionato sarà sicuramente più difficile del precedente.”

ARBITRI. Dirigeranno la sfida Corsini (primi arbitro) di Taranto e Mazzoni (secondo arbitro) di Ferrara. Al cronometro Voltarel di Treviso.

Il programma completo della 1^Giornata - Clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/cPXMnKj.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11714 secondi