Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Quanta polpa! Chiandotto: così non va...

Domani va in scena una quinta d'andata tutta da seguire: Chiarbola - Torviscosa e Tamai - Rive d'Arcano sono gli scontri di cartello ma in molti guarderanno con attenzione all'esito di Sistiana - Brian Lignano... A Tricesimo e Cervignano match da tripla, a Fiume e Fagagna le zolle saranno bollenti. Lumignacco e Primorec sono invece chiamate all'impresa contro San Luigi e Ronchi

Si disputa domani, domenica, la quinta d'andata del campionato di Eccellenza. Le squadre affrontano dunque la terza partita in una settimana e, quindi, dovranno dare fondo alle energie fisiche e mentali, messe a dura prova. Sono due - punti alla mano - le gare di cartello: Chiarbola - Torviscosa e Tamai - Rive d'Arcano, con le aspiranti corazzate di Pittilino e Birtig che metteranno alla prova due tra le rivelazioni di questo inizio di stagione, ossia il Chiarbola e il Rive d'Arcano. I triestini, in più, giocheranno in casa, che poi è, per questo campionato, la Mattonaia di San Dorligo della Valle. 
Al terzo posto per somma di punti (13) ecco Tricesimo - Virtus Corno, l'unico incontro che non inizierà alle ore 15, ma 60' più tardi: il match è di quelli da tripla, gli ex sono numerosi, gli equilibri e i rapporti di forza tra le due formazioni appaiono legati a un paio di episodi al massimo, oppure a una giornata di vena per l'una e sottotono per l'altra.

Molti addetti ai lavori, però, guarderanno in particolare a quello che accadrà tra la mina vagante Sistiana e un Brian Lignano fin qui complessivamente non all'altezza delle aspettative. Tanto che il dg Gianfranco Chiandotto, vulcanico trascinatore della triade di patron composta da Zeno Roma e Paolo Baccichetto che gestisce la creatura, non nasconde un certo malumore di fondo, reso più acuto dallo 0-0 con la Pro Fagagna: "Noi dirigenti la sera camminiamo e pensiamo, la squadra per ora zoppica; mercoledì ho visto possesso palla, tanto fumo e poco arrosto, le occasioni migliori le ha avute il Fagagna, e poi con gli infortuni di Cristofoli e Chiaruttini e tutti i cambi già fatti non abbiamo potuto sfruttare l'inferiorità numerica ospite... Se già dopo l'eliminazione dalla Coppa non ero contento, adesso... sono sicuro di non esserlo. Il Sistiana? Ogni avversaria va rispettata, ma noi siamo il Brian Lignano. Credo nelle qualità dei ragazzi, bisogna però riuscire a tirarle fuori e a farle esprimere. Ci sono, insomma, delle cose che vanno aggiustate".  
Brian Lignano atteso, e Pro Gorizia pure: la trasferta di Cordovado arriva dopo uno scivolone e Franti è il primo a chiedere alla truppa una reazione importante contro un'avversaria, la Spal, viva, piena d'entusiasmo e capace anche di graffiare.
E' partita sbilanciata, sulla carta, Lumignacco - San Luigi: i biancoverdi ospiti partono favoriti, la compagine di Cigaina però sta lievitando e dovrà gettare in campo stimoli speciali e cuore per sovvertire il pronostico. 
E' da tripla, invece, Pro Cervignano - Codroipo: se finisse con un pareggio non ci sarebbe da stupirsi, ma si può star sicuri che in campo le squadre di Tortolo e Salgher scenderanno puntando all'intero malloppo. 

Per somma di punti (entrambe 7) Fiume Bannia - Fontanafredda e Pro Fagagna - Gemonese arrivano quasi in fondo al menù. Ma per tutto il resto (rivalità, blasone, storia...) sono due partitissime che regaleranno sicuramente emozioni e adrenalina a volontà. 
Chiude il programma Primorec - Ronchi, scontro salvezza con gli ospiti che dovrebbero dimostrarsi superiori. Però il Primorec ha una gran voglia di ribellarsi ai gufi e regalarsi una boccata di fiducia...

Domenica, ore 15
 (quinta d'andata)

19 punti (9+10)
CHIARBOLA PONZIANA CALCIO - TORVISCOSA
Mattia Rodighiero (Vicenza); Omar Bignucolo (Pordenone), Piero Mansutti (Basso Friuli)

19 punti (10+9)
TAMAI - RIVE D ARCANO FLAIBANO
Stefano Zilani (Trieste); Francesco Bernardi (Trieste), Alessandro Miani (Pordenone)

13 punti (4+9)
TRICESIMO - VIRTUS CORNO (ore16)
Matteo Cerqua (Trieste); Simone Polo Grillo (Pordenone), Riccardo Lendaro (Pordenone)

12 punti (7+5)
A.S.D. SISTIANA SESLJAN - BRIAN LIGNANO CALCIO
Roberto De Stefanis (Udine); Giovanni Masini (Gradisca d'Isonzo), Alberto Beltrame (Udine)

12 punti (6+6)
SPAL CORDOVADO - PRO GORIZIA
Nenad Radovanovic (Maniago); Nicola Bitto (Pordenone), Davide Bignucolo (Pordenone)

9 punti (0+9)
LUMIGNACCO* - SAN LUIGI CALCIO
Alberto Munfuletto (Bra); Stefano Valeri (Maniago), Roberto Antonino Scafidi (Pordenone)

9 punti (4+5)
PRO CERVIGNANO MUSCOLI - POLISPORTIVA CODROIPO
Giacomo Nadal (Pordenone); Duilio Venir (Udine), Matteo Aldrigo (Gradisca d'Isonzo)

7 punti (7+0)
COMUNALE FIUME V. BANNIA - FONTANAFREDDA*
Matteo Moschion (Gradisca d'Isonzo); Emald Balla (Pordenone), Anna Bearzotti (Basso Friuli)

7 punti (2+5)
PRO FAGAGNA - GEMONESE
Matteo Moncalvo (Collegno); Giulio Bassutti (Maniago), Adolfo Turnu (Pordenone)

2 punti (0+2)
PRIMOREC 1966 - RONCHI CALCIO
Andrea De Paoli (Udine); Alessandro Fragiacomo (Gradisca d'Isonzo), Luca Rivellini (Udine)

(* Lumignacco - Fontanafredda il 28/10, ore 20.30, riprenderà dallo 0-0 al termine del primo tempo) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...












LND - Protocollo? No, non ci siamo

L’uscita del protocollo per la ripresa del calcio dilettantistico e giovanile ha lasciato, a dir poco, attonite tutte le società. A parte la non obbligatorietà del tampone, rispetto...leggi
14/08/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10712 secondi