Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Vince la Fulgor su una Reanese indomita. Codutti!

Namio e Granieri nel primo tempo ipotecano l'affermazione della compagine di Godia, ma i giovani di Facchin fino all'ultimo cercano il risultato positivo. Da applausi la rete ospite per il 2-1 conclusivo

FULGOR - REANESE 2-1
Gol: 23' Namio (F), 36' Granieri (F), 76' Codutti (R)      

FULGOR: Meroi, Buttignol (22'st Stolaj), Comuzzi, Barjaktarovic, Franzolini (13'st Bertuzzi), Scalzo, Graneri, Nadalutti, Gonzalez, Colosetti (24'st Crapiz), Namio (40'st Sorrentino).
A disposizione di mister Negyedi: Ciesch, Crapiz, Bertuzzi, Sorrentino, Gyamfi, Iussa, Stolaj.

REANESE: Cattelan, Bassi (13'st Parisi), Gentilini, Riolo, Monino, Gozzi, Moscone, Noacco, Iemma, Codutti, Gus (13'st Plos).
A disposizione di mister Facchin: Mansutti, Rosignoli,       , Cengarle, Parisi, Cecotti, Plos, Crozzolo.

NOTE - Ammoniti: Franzolini, Bassi, Parisi.
 
Partita molto sentita da entrambe le squadre, ma la Fulgor nel primo tempo ha dato tutto e ha praticamente chiuso la gara con due gol che hanno costretto la giovane Reanese ad inseguire.
Già al 2' è Gonzalez che da pochi passi tira convinto, ma il suo tiro è centrale e Cattelan blocca sicuro; al 4' di nuovo la Fulgor si fa pericolosa sempre con Gonzalez che non concretizzare in rete una rovesciata di Namio da poco dentro l'area ospite.
Arriviamo al 23' e da una punizione sulla destra del portiere ospite è Namio che appoggia in rete sul secondo palo con una punizione a girare. Fulgor che continua a spingere sfruttando il bel momento e su un'azione corale con passaggi tutti di prima Granieri riceve palla al limite e lascia partire un tiro non irrestibile ma talmente angolato dove Cattelan non arriva per la rete del 2-0.

Nel secondo tempo la Reanese entra in campo più convinta e guadagna metri sugli esperti giocatori della Fulgor. Si combatte molto a centrocampo e i padroni di casa cercano i propri attaccanti per chiudere il risultato, ma la Reanese tiene duro e cerca, sulle ripartenze, di sorprendere la retroguardia di casa. Ed è così che al 31' Codutti recupera palla nella sua metà campo e, dopo aver fatto fuori 4 avversari, con un assolo di 70 metri entra in area e mette in rete il meritato gol della Reanese con un bel tiro che si insacca a fil di palo.
La fatica si fa sentire, ma la Reanese sembra non essere dello stesso parere, però l'esperienza dei padroni di casa fa si che gli ospiti non impensieriscano più di tanto il n.1 della formazione di Godia. Alla fine il risultato sta un pochino stretto alla Reanese, soprattutto per la tenacia che ha dimostrato per tutta la gara, ma questo fa ben sperare per il proseguo di campionato dei ragazzi di mister Facchin.

Marco Morandini

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,20318 secondi