Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SECONDA A - Real non chiude, Cordenonese la raggiunge

Un rigore in zona Cesarini di Stolfo abbatte la resistenza dei castellani avanti di una rete. Ospiti in dieci nel secondo tempo ma le migliori occasioni sono sue. Ghersini: «Ci penalizzano gli episodi, avevamo la partita in mano». Perissinotto: «Noi tre occasioni importanti prima del pari. Per il gioco espresso da entrambe giusto l’ics»

REAL CASTELLANA - CORDENONESE 3S 1-1
Gol
: 37'pt Dal Mas (R); 42'st rig. Stolfo (3S) 

REAL CASTELLANA: Zilli, Fiorenzo, Candeago, Criscuolo, Pagura, Zuccato, Pellegrini, Francesco Ornella, (Giovanni Ornella), Dal Mas (Lala), Curreli, Andrea Tonizzo. All.: Stefano Ghersini.

CORDENONESE 3S: Bottos, Furian, Marson, Forgetta, Gangi, Attus, Brunetta (Bomben), Bozzolan, Baldassarre (Rochira), Stolfo, Trevisan. All.: Giuseppe Battistutta.

ARBITRO: Emanuele Nigris sez. Udine.

NOTE - Ammoniti: Curreli, Francesco Ornella, Giovanni Ornella, Andrea Tonizzo (R); Furian, Gangi (3S) Espulso: Bozzolan (3S).  Recuperi: 1'-5' 

CASTIONS DI ZOPPOLA – Termina con un salomonico pareggio con una rete per parte il derby pordenonese fra la Real Castellana e la Cordenonese 3S. Un pari raggiunto nella battute finali dagli ospiti. Inizialmente sono proprio questi a mettere pressione alla difesa di casa con un tiro di Bozzolan e un pallonetto di Brunetta e con diversi calci d’angolo a favore. Pian piano esce dal “castello” la Real, soprattutto con lo sgusciante Tonizzo il quale, al 37’ penetra in area e dalla destra serve al centro il troppo solitario Dal Mas: stop perfetto e gran legnata in rete sul palo vicino. Cerca di reagire la Cordenonese ma Bozzolan lo fa nel modo peggiore, ossia verso il direttore di gara, guadagnandosi così la doccia molto anticipata.

Nel secondo tempo prova più volte a chiudere la partita la Real ma non punge. E allora gli ospiti alzano il baricentro e prima Stolfo chiama all’intervento Zilli, poi Trevisan con un pallonetto da 30 metri timbra la  traversa e ancora l’estremo di casa si rende decisivo su un colpo di testa ospite. Al 42’ il fortino dei castellani cade dagli undici metri per un intervento irregolare sanzionato a Fiorenzo su Rochira. Dal dischetto Stolfo da 1-1.    

Stefano Ghersini, allenatore Real Castellana: «Buona partita la nostra, meritavamo di portare a casa i tre punti, purtroppo abbiamo subito il gol nel finale su rigore molto dubbio. Il punto ci sta stretto giocando contro una squadra che mira a stare nelle posizioni alte. Da dire che la Cordenonese è rimasta in inferiorità numerica al termine del primo tempo, ma noi abbiamo badato al concreto. Stiamo procedendo nella direzione giusta, purtroppo ci stanno penalizzando gli episodi. Migliore in campo dei miei? Direi tutta la squadra, ma facendo dei nomi metto i due difensore centrali Simone Curreli e Paolo Pellegrini». 

Luca Perissinotto, allenatore Cordenonese 3S: «Stiamo vivendo un mese particolare con una media di 7/8 indisponibili ad allenamento e siamo quindi in pochi. Nonostante tutto se devo considerare le occasioni avute, con tre interventi importanti del loro portiere, il pareggio ci sta stretto. Per il gioco espresso da entrambe le contendenti allora il pari è giusto».

Nella foto, Stefano Ghersini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07297 secondi