Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


VENZONE - Polonia: ci serve esperienza, il tempo è dalla nostra

Il tecnico rossoblu è tranquillo per il prosieguo della stagione, dopo un inizio rivedibile: "Non sono particolarmente preoccupato, dobbiamo solo migliorare e cercare di prendere meno gol ingenui"

Un avvio difficile per il Venzone di mister Cleto Polonia, storico ex terzino che ha vestito la maglia, tra le altre, di Triestina, Piacenza e Sampdoria. I rossoblu dopo un inizio promettente in Coppa hanno conquistato un solo punto in tre giornate, subendo ben nove gol, uno score da migliorare ma prevedibile per una squadra che si è calata da poco nella realtà del campionato di Promozione, dopo il salto di categoria. La compagine udinese domenica prossima sarà chiamata al riscatto con il Corva che ospiterà tra le proprie mura amiche: "Siamo partiti bene passando il turno di Coppa, anche se non era tra i nostri obiettivi, e poi ci siamo calati nel campionato prendendo qualche batosta. Penso che sia nell'ordine delle cose, da neo promossa è fisiologico avere partite del genere perchè siamo ancora in fase d'assestamento. Le basi sono buone, ma sappiamo di dover migliorare perchè non si può continuare con questi risultati".

PUNTI DEBOLI - "Inutile dare la colpa ad un reparto piuttosto che ad un altro, sicuramente potremmo subire meno gol. Pecchiamo di inesperienza perchè l'anno scorso era tutto più semplice, ora siamo in Promozione e ci sono squadre più forti. Dobbiamo calarci bene nella parte ancora: siamo una squadra giovane e per noi schierare i fuoriquota è una completa novità. Dobbiamo dare tempo ai giovani di entrare in sintonia con gli altri compagni, il tempo gioca a nostro favore perchè siamo ancora all'inizio". 

CORVA - "Personalmente non li conosco quindi cercherò di raccogliere un po' di informazioni prima di domenica. Ho visto che sono partiti molto bene, è una squadra di categoria quindi mi aspetto una gara tosta ed agguerrita, come contro ogni squadra del Pordenonese".

STAGIONE - "Non sono particolarmente preoccupato, domenica scorsa a Sarone abbiamo perso dominando la partita e prendendo gol per ingenuità. Dobbiamo migliorare sotto il piano dell'esperienza, evitando di subire gol ingenui. Con il tempo ci caleremo meglio nella realtà e diventeremo più scafati. Per ora abbiamo incontrato solo le squadre del vicinato: Tolmezzo, Tarcentina, Buiese, Maranese ed il Sarone. E' un campionato in cui i fuoriquota possono incidere molto perchè sono tre a differenza della Prima Categoria, poi a livello agonistico e d'intensità è sicuramente superiore".

DEFEZIONI - "Abbiamo due infortunati: Christian Battel e Michele Polonia, che stanno rientrando da acciacchi muscolari ma per precauzione non li schiererò domenica prossima. Vanno ad aggiungersi al nostro capitano Voltan che è infortunato da tempo e dovrà operarsi al piede a breve".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12999 secondi