Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE B - Palmanova in rimonta. Criscuolo: pari giusto

Buon primo tempo chiuso in vantaggio dai padroni di casa. Ospiti ribaltano il punteggio nella ripresa ma Sluga agguanta il 4-4. Il tecnico: «Ci voleva questo pareggio per ricaricare il morale»

Nella seconda giornata del campionato di Serie B nazionale (Girone B),il Palmanova impatta in casa 4-4 con il Miti Vicinalis.
Sblocca la squadra di mister Criscuolo con Besic su punizione, il raddoppio di Langella su schema da calcio di punizione.
Nella ripresa Miti Vicilasis accorcia e pareggia la gara; il Palmanova si riporta avanti con Bozic il quale calcia forte in porta chiudendo in velocità uno scambio con Sovdat e dopo un paio di finte scarica in  rete. Ospiti pareggiano e si riportano avanti sul 3-4. Gara aperta, portieri entrambi chiamati in causa e il risultato rimane in bilico con pali colpiti da tutte e due le squadre. Vicini al pari i palmarini con Dorigo, i veneti si salvano sulla linea di porta. Il pareggio 4-4 arriva con Sluga con tattica del  portiere di movimento. 

«Dopo la sconfitta immeritata di Rovereto, dove sbagliammo quattro tiri liberi, ci voleva questo pareggio per ricaricare il morale della squadra. Stavolta abbiamo disputato un ottimo primo tempo – afferma il tecnico dei palmarini Criscuolo -  e i ragazzi non si sono abbattuti quando erano sotto per 4-3. Il pari è giusto contro un ottimo avversario. In settimana abbiamo lavorato bene e i meccanismi si vedono, crediamo nei nostri mezzi, la squadra è molto più forte dell’anno scorso». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06560 secondi