Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Altamarca e Chiuppano sugli scudi. Si sblocca il Maccan

Battaglie al "Palamaser" e nel vicentino a Carrè, si affermano le corazzate di casa. I pratensi si rifanno della sconfitta patita all’esordio e sbancano Sedico. Pari interno per il Palmanova al termine di una gara altalenante ripresa da Sluga. Tonfo per i coltellinai, i Canottieri Belluno sfoderano il “settebello”

I Campionati nazionali di calcio a 5 reggono anche all'ultimo DPCM e le formazioni regionali impegnate in serie B e nell'Under 19 possono proseguire l'attività, sia allenamenti che gare ufficiali comunque a porte chiuse. 
Ultimo weekend che riserva le prime soddisfazioni ai club regionali, dopo l'esordio negativo, grande prova del Maccan Prata che sbanca Sedico, il Palmanova rimedia un buon pari col quotato Miti Vicinalis, niente da fare invece per il Maniago che cede davanti alla Canottieri Belluno; rinviato il derby tra Pordenone e Udine City per problematiche Covid 19 al pari anche della sfida tra Cornedo e Rovereto.

Pronto riscatto per il Maccan Prata dopo l'esordio negativo con la corazzata Chiuppano, a Sedico campo solitamente ostico i gialloneri di mister Sbisà dettano legge,  primo tempo chirurgico con i gol di Cocchetto, Owen e Stendler su tiro libero e lo 0-3 che indica il tabellone è alquanto eloquente. Alza il baricentro nella ripresa il Sedico ma finisce per essere infilzato da Zocchi e Stendler ancora che mettono in cassaforte la gara anche se nel finale, abbassando un po' la guardia, i ragazzi del presidente Simone Maccan incassano due reti comunque ininfluenti da Lambarki e Erraji. 

Pari combattuto in quel di Palmanova, la squadra di Criscuolo parte in quarta con Besic e Langella a segno per il 2-0 del primo tempo; nella ripresa aumenta i giri il Miti, capitan Zecchinello ed il bomber kosovaro Osmani timbrano il 2-2;  ancora un botta e risposta tra Bozic e Zecchinello per il 3-3, Genovese prova a far scappare i veneti verso i tre punti, gara però ripresa dallo sloveno Sluga per il definitivo 4-4 che smuove la classifica amaranto.

Niente da fare per il Maniago contro il Belluno, la gara pare mettersi bene in avvio con la rete di Kovacic all'8', poi in un minuto l'11' Reolon e Orsi mettono la freccia, mentre Del Farra al 16' sigla l'1-3 di metà tempo. Nella ripresa non muta il copione Belluno anzi prende il largo in 6' Orsi, Mati Florez e Dall'Oro chiudono la sfida portando gli ospiti sull'1-6 con il sigillo finale dell'1-7 ancora di Mati Florez.


Sugli altri campi grandi battaglie e sfide importanti per la zona promozione, teneva banco infatti il big match tra Sporting Altamarca e Hellas Verona, partita equilibrata vinta in volata per 2-1 dai padroni di casa, primo tempo chiuso sull'1-0 con un diagonale chirurgico al 5' di El Johari; nella ripresa i gialloblu agganciano il pari con il bomber Amoroso al 6' che approfitta di una distrazione fatale della difesa locale, finale palpitante con il guizzo da tre punti di Coppe al 17'; mister Milella prova la carta del portiere di movimento inserendo Leleco come quinto uomo ma non basta per evitare la sconfitta. 

Grandi emozioni anche in Chiuppano- Giorgione chiusasi con la vittoria al fotofinish dei padroni di casa per 6-4 con il giovane Giorgione che esce comunque a testa alta dal campo di una delle favorite alla vittoria finale. Apre le marcature al 6' Juanfran e Lari al 14' raddoppia, gli ospiti dimezzano prima del riposo con una staffilata di Del Mestre; pirotecnica la ripresa botta e risposta in avvio tra Leo Senna e Duda per il 3-2; Lari al 10' prova a scavare un solco portando Chiuppano sul 4-2, ultimi 3 minuti vietati ai deboli di cuore, Cerantola e Kadu al 17' e 18' agganciano un clamoroso 4-4, ma nel calcio a 5 non è mai finita. In 25" Pedrinho e Leo Senna regalano i 3 punti e la vetta della classifica in compagnia di Sporting Altamarca e Canottieri Belluno, al Chiuppano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF

  Scritto da La Redazione il 26/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16137 secondi