Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RISANESE - Braidotti, attaccante generoso: preferisco essere altruista

L'attaccante, nato a Risano e che gioca con la maglia del suo paese, svela gli obiettivi di spogliatoio: "Vogliamo arrivare ai playoff, facendo meglio dell'anno scorso ed arrivando il più avanti possibile anche in coppa"

Non tanti gol, ma un altruismo innato, che gli permette di offrire tanti assist ai suoi compagni. L'attaccante della Risanese, Tommaso Braidotti, commenta l'inizio di stagione dopo il dispiacere dello stop dei campionati e si augura di poter tornare in campo il prima possibile: "Sicuramente è stata una doccia fredda, anche se era nell'aria. La voglia principale di tutti i calciatori è sicuramente di tornare al più presto in campo, anche se temo che le cose andranno per le lunghe. I più seri cercheranno di tenersi in forma con allenamenti personali, anche perchè hanno vietato anche gli allenamenti di squadra almeno per un mese. Sarà difficile, speriamo di poter tornare al più presto come minimo ad allenarci".

STAGIONE - "Dal punto di vista medico devo dire che abbiamo sempre avuto tutti i componenti della rosa a disposizione. In coppa abbiamo passato i quarti di finale, battendo per 3-2 i Vivai Rauscedo, mentre in campionato probabilmente ci manca qualche punto però non è mai facile conciliare sport e lavoro, soprattutto in questo periodo".

CAMPIONATO - "E' molto combattuto perchè ci sono squadre che dal mio punto di vista sono di categoria superiore. Ci sono almeno quattro o cinque squadre che potrebbero tranquillamente militare nel campionato di Eccellenza. Speriamo vivamente di poterlo finire per scoprire in che posizione riusciremo a terminare".

ZAULE - "Anche se hanno cambiato molto, hanno una rosa di giocatori di alto livello quindi è una sorpresa fino ad un certo punto. Ci sono comunque tante altre squadre, anche nell'Udinese, che potranno dire tranquillamente la loro".

OBIETTIVI - "Vogliamo arrivare ai playoff, facendo meglio dell'anno scorso. Speriamo di poterci riuscire nel miglior modo possibile, magari arrivando il più avanti possibile anche in coppa".

CARRIERA - "Sono un classe '93 e mi considero nella piena maturità. Sono partito dal settore giovanile della Manzanese, alla quale faccio il mio in bocca al lupo ed i complimenti per quello che stanno facendo in Serie D. Sono quindi passato al Lumignacco dove ho vinto un campionato di Promozione, poi Flaibano, Cervignano, Gonars ed infine sono tornato nel mio paese, tra le mura amiche".

SODDISFAZIONI - "Vincere il campionato di Promozione con il Lumignacco, al primo anno da fuoriquota, è stata un'esperienza unica, ma ricordo con grande affetto gli anni a Cervignano con Gigi Sandrin e quello al Gonars con Paviz che è stata la migliore a livello realizzativo, con dieci gol che per un attaccante sono pochi, ma non per la mia tipologia di giocatore".

CARATTERISTICHE - "Sono un attaccante che si dà molto da fare per la squadra, al quale piace più fornire assist ceh far gol e mi muovo molto anche al di fuori dell'area. Non ho giocato molto spesso in un attacco a due, ma faccio due nomi di attaccanti con i quali mi sono trovato molto bene: uno è Marco Vigliani a Lumignacco e l'altro è Mattia Panozzo a Cervignano".

ALLENATORE PREFERITO - "Nel cuore ho Angelo Cupini, che purtroppo non c'è più. Uomini come lui ce ne sono pochi, non solo nel calcio regionale. Poi devo ripetere i nomi di Sandrin e Paviz che sono molto validi anche fuori dal campo. Non parlo dell'allenatore presente, ma tra qualche anno sarà uno dei possibili preferiti".

FUTURO - "Auguro a tutti di poter proseguire il campionato nel miglior modo possibile, con più serenità possibile e senza avere rogne, rispettando le disposizioni del Governo". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11536 secondi